Una finestra sul Mondo

Arte - L'immagine del giorno

Astronomia - Un'immagine al giorno



Il gadget che stava qui è sospeso per 24/48/60 ore.
Stiamo valutando una soluzione alternativa.
Ghe pensi mi, così si espresso il Presidente dell'Isola che ha già riunito un'apposita task force che si concentrerà per trovare la soluzione migliore nel minor tempo possibile.
Nel frattempo nell'Isola c'è agitazione.
Pare esistano forme di vita intelligenti.
Il Presidente è sconvolto dalla raggelante novità.


domenica 24 febbraio 2008

AI BOSS DELLA LIBERA ESPRESSIONE!!!!

Molti individui ed affini credono di essere un tantino + in alto nella scala sociale,quindi si permettono non solo di fare le prime-donne, primi-uomini,ma di dare lezioni di galateo, di perbenismo,di onestà culturale ed intellettuale.Tutto ciò avviene ed è avvenuto,anche a spese di alcune persone semplici,nei news group,dove si era creato un clima di "amicizia virtuale",o qualcosa che somigliava ad un rapporto di futura condivisione,di pensieri ecc.Queste persone con il loro modo di fare "tra lo stupido ed il faceto",sono riuscite a farne morire qualcuno,facendo i TROLL e mettendo in ridicolo persone "sensibili",non ricordandosi che dietro un nick c'è sempre un individuo,con le sue problematiche,qualcuno che forse cercava solo uno scambio, un saluto.Per me questo è vero TERRORISMO!!!

21 commenti:

Frida ha detto...

Sono d'accordo con te, riri, ma penso che succede nei newsgroup come nella vita..Io, con i newsgroup, non mi sono mai trovata più di tanto..Ne frequentavo qualcuno, si, e a volte mi appassionavo a certe discussioni, o al puro cazzeggio, ma..prevalentemente..me ne restavo in un angolo a lurkare..Si, ero un pò intimorita da quelli che, si capiva, erano( o si credevano) i leaders del gruppo che monopolizzavano troppo le discussioni e i toni..
Da quando ho scoperto i blog..non li mollo più. Per me sono più congeniali.E, volendo, si possono usare anche come dei newsgroup, cl vantaggio di discutere nel proprio salotto/cucina/camera da letto..insomma a "casa" propria..Io tendo ad usare il blog più per i contenuti che per le relazioni interpersonali, come vedo invece, capita spesso qui da voi. Ma devo dire che, anche grazie a voi, sto riscoprendo pure questo lato qua del blog, la relazionalità, che non è male..purchè lo si utilizzi in modo spontaneo, quando se ne ha voglia, e non come un "dovere"..
Scusami, riri..l'argomento m'ha preso..Sono stata logorroica..Mi capita..Scusa ancora..
Poi..magarii tu volevi dire altro..Vabbè..ne approfitto per caro saluto a te a tutti lì, della casa.:-)
Frida

riri ha detto...

Ciao Frida,sono daccordo con te, è decisamente meglio scrivere sui blog,c'è più libertà di espressione.Io ho iniziato a chattare sul ng.fre.it.amici,circa 2 anni fa,alcune persone sono magnifiche e conservo un ottimo ricordo di loro;cmq questa è una storia vecchia,la mia è stata una constatazione ,non ne voglio parlare più.Ti ringrazio delle tue parole gentili,le terrò in mente per il futuro.Un abbraccio ed ancora grazie.
Ti auguro una buona giornata.

Nicola ha detto...

Buongiorno ragazze,è da solo circa 10 mesi che ho conosciuto questo mondo fantastico e veramente mi sta donando delle grosse soddisfazioni,mi ricordo come mi hanno accolto bene gli amici,poi mi hanno insegnato i loro regolamenti "saper quotare"inoltre
mi hanno insegnato ad usare il pc,senza contar l'arte di amare.
Un bacio a tutte/i

nonsoloattimi ha detto...

Buongiorno a voi... non so cosa siano i newsgroup, ho anche io da poco esperienza di blog e devo dire che mi piace molto... riesco ad esprimermi completamente... nella realtà, per alcuni aspetti, sono un tantino diversa.
un bacio

riri ha detto...

Cara Claudia,penso che bisogna cmq farsi un'esperienza di Usenet,credo che Frida,col suo bel commento mi abbia aiutato a capire.I blog sicuramente sono migliori,rispetto ad un ng.forse è un bene per te che non li hai frequentati (te lo dico sinceramente da amica).Tu dici che nella realtà sei un tantino diversa, ma lo siamo un pò tutti,però sono certa che riusciamo a tirar fuori i nostri pensieri + reconditi,e questo è bello,soprattutto quando si può fare con persone intelligenti, sensibili e mai offensive.
Un bacio a te ed un caro saluto ai BLOGGERS :-)

nonsoloattimi ha detto...

E' assolutamente vero Rosy, infatti il mio essere diversa qui rispetto alla realtà è dovuto al fatto che mi sento più libera di esternare le mie sensazioni più profonde, ma naturalmente so che posso farlo perchè so con chi mi confido... in questo caso parlo di voi che siete delle persone semplici e leali alle quali, giorno dopo giorno, mi sento sempre più legata!
un bacio.

riri ha detto...

Ciao Claudia,grazie per le belle cose che hai detto,piano piano impareremo a conoscerci meglio.
Un bacio e buona serata

Il cane di Jack ha detto...

E' vero che i ng sono una specie di fossa dei leoni. Quando ho postato per la prima volta sono stato letteralmente preso d'assalto :-) ma io non mi sono scoraggiato e per circa due anni ho continuato a frequentare anche se a corrente alternata. A volte mi è capitato di scontrarmi e di litigare, ma non ho mai dato troppa importanza alla cosa. Il fatto è che questi sono luoghi virtuali e così vanno vissuti. Non voglio dire che le esperienze che si fanno non sono vere ma solo evidenziare che poi la realtà è un'altra cosa. Prima parlavo di terapia con Claudia: non posso non considerare che la mia personalità è cambiata attraverso l'esperienza di internet, che sono diventato meno timido e più sicuro anche nella vita reale.
Però non mi sono mai messo a piangere se uno sconosciuto mi insultava su usenet: bisogna solo rendersi condo che quella è una palestra di vita, dove hai tutto da guadagnare e niente da perdere, perché non è in gioco la parte più profonda di te (o comunque puoi in qualunque momento evitare di metterla in gioco).
Personalmente non mi sono allontanato da usenet perché la gente mi criticava o si sentiva superiore, ma molto più semplicemente perché il puro cazzeggio o il puro trollaggio privo di intelligenza (ti assicuro che su it.cultura.single grazie a qualche troll mi sono fatto delle risate che ricordo ancora oggi con piacere...) non mi soddisfacevano più.
Anche i blog hanno i loro difetti: gli aspetti che mi piacciono di meno sono l'atmosfera troppo diplomatica (a me piace fare il bastian contrario e se non trovo con chi farlo mi diverto meno) e poi che a molti interessano solo gli accessi (sottolineo "solo" perché un po' di popolarità fa bene al cuore e ti dona un sorriso :-)
Ma sono solo osservazioni: piuttosto quasi quasi se riesco a scaricare un newsreader e ad aprire le porte giuste, un giretto su it.cultura.single uno di questi giorni me lo faccio.
Ciao
I.

Angela ha detto...

i newsgroup come “palestra di vita”… francamente non so come si possa affermare una cosa del genere;
non vorrei che fosse il cattivo esempio della tv - penso alla trasmissione di “amici”- ad aver ingenerato una simile convinzione visto che è diventata uno sversatoio di pettegolezzi d’invidia di veleni e di amicale non ha proprio nulla;
è vero che nella maggioranza dei casi i legami che nascono su internet sono molto labili (e per tali vanno presi) ma i newsgroup specialmente quelli che pretendono di richiamarsi all’amicizia dovrebbero volare un po’ più alto… diversamente vanno abbandonati;
in definitiva non credo asoslutamente che confrontarsi con dei troll faccia maturare le persone
né credo che sia giusto far divertire dei buontemponi alle spalle della brava gente.

Nicola ha detto...

Ciao Angela,quello che hai scritto mi ha fatto veramente piacere,con questo dovresti almeno ammettere che le affinità di amicizia e di desideri, seppur virtuale, possano considerarsi in alcuni casi di serie A.Ti mando un bacio spero che l'accetterai.

Angela ha detto...

ciao nicola
sono d'accordo con te: in alcuni casi i legami virtuali possono diventare *forti* ma ci vuole tempo e costanza;
affermo questo perché a volte coloro che vivono per anni sotto lo stesso tetto non si conoscono sino in fondo, figuriamoci chi si scambia delle impressioni standosene a migliaia di chilometri di distanza...

Il cane di Jack ha detto...

@ Angela: dell'esperienza su it.cultura.single (sto parlando del periodo a cavallo tra il 2000 e il 2001) conservo un buon ricordo: c'era un sacco di bella gente e mi sono divertito un sacco. Certo ho anche tenuto i due piani distinti. La mia vita reale ne ha beneficiato, ma non ho fatto confusione come spesso accade alle persone.
"Amici"? La TV? io guardo poca tv e non ho mai visto una puntata di amici :-) Mi dispiace ma non so di cosa parli...
Quanto a ridere, a volte mi permetto questo lusso, quando dei palloni gonfiati vengono bucati dallo spillo dell'ironia. Non mi sono simpatiche le persone a cui non piace lo scherzo e che prendono troppo sul serio ogni cosa che gli si dice, anche se per avventura è un utente di internet che non sa nulla di loro. D'altra parte a volte rido anche di me stesso. Lo so che ti può sembrare incredibile ma lo faccio.
Ciao a tutti
I.

Il guardiano del faro ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
Angela ha detto...

io credo si possa ridere scherzosamente dei propri amici ed anche dei propri difetti (che è sempre un utile esercizio) ma non di persone che si conoscono appena e stanno a mille miglia di distanza... a parte il fatto che uno considera taluni "palloni gonfiati" e magari nella realtà quelli non solo sono stimati meritatamente dalla collettività, ma sono anche delle persone modeste

riri ha detto...

Per I.,sono daccordo con te per quanto riguarda il frequentare certi n.g.,prendendola un pò sull'autoironico, e poi,come tu affermi,ridere di se stessi è saggezza e condivido.Considerare positivo un approccio,anzichè un altro,anche questo è scontato, come nella vita,si hanno più affinità con alcune persone virtuali e con altri "troll",chiaramente risulta un pò difficile e basterebbe riderci su.Il problema di fondo è sempre l'approccio che a volte risulta essere quasi amichevole (vedi scambio di mail,telefonate ecc.),per poiaccorgerti che era tutto un BLUFF!!Dopo l'esperienza negativa che ho avuto e per la quale,in tutta sincerità,sono stata male,piano piano mi sono resa conto che bisogna "affrontare" le persone per quel che sono e riderci su,quando questo è possibile,ad altri non rispondo,quindi il problema è quasi risolto.A volte,alcuni,non tengono conto,in giusta misura,che dietro il pc,c'è un individuo in carne ed ossa,con i suoi problemi,i suoi momenti no,ed i momenti condivisibili di innocente ironia,quando è "innocente"; forse mi dilungo un pò troppo, e te ne chiedo scusa,ma quando lo scherzo è pesante e lede la dignità di qualcuno,che in modo ingenuo si è aperto(ti parlo di 2 anni circa di rapporto virtuale),allora ti accorgi di aver riposto male la tua fiducia,che ti si è rivoltata contro come un boomerang.
Grazie di aver espresso la tua opinione,mi aiuterà a migliorare nei rapporti "virtuali" ,quelli effimeri li lasciamo da parte,per fortuna il pc.si può spegnere,una persona la puoi cancellare dalla tua rubrica e..chiuso!
Ti auguro una buona giornata.

riri ha detto...

Per Angela:
Si può ridere di amici e con amici,sono daccordo con te,a volte è difficile mantenere un rapporto con questi ultimi,figurati con quelli che non conosci,ed anche qui mi trovi concorde.Personalmente mi riferivo a persone (che come tu affermi e probabilmente conosci e di cui sei forse amica),che si sono dimostrate "virtualmente non all'altezza di un discorso di gruppo,non lesivo della dignità),questo,è ancora più difficile da accettare quando tu affermi che nella realtà della vita sono persone stimate e modeste.Quindi ne deduco che potrebbe esseci "anche una personalità distorta",in questo caso,capisco.
Buona giornata

Angela ha detto...

l'unico "gesto lesivo" che io rammenti è l'ostracismo perpetrato a nostro danno da taluni esponenti di free.it amici...al punto che tu, nicola, io ed altri frequentatori del newsgroup decidemmo di andar via;
quel che è avvenuto dopo lo ignoro... ma penso si tratti soltanto d'incomprensione reciproca e non d'altro.

Nicola ha detto...

Ciao Angela,sei veramente, come ti sogno,perchè riesci a rapportarti con gli altri con onestà e coraggio,purtroppo come avrai notato questa discussione interessa pochissime persone,questo mi convince ancora di più che potrebbe esistere anche virtualmente,per un semplice motivo:amicizia,amore,conoscenze,sono valori che non si possono comprare a poco prezzo.
Un abbraccio,vero.

Il cane di Jack ha detto...

L'amicizia è una fortuna nella vita. La si può trovare qui come in altri posti. Sono sicurissimo della bontà d'animo di tutti i frequentatori di questo blog e sono onorato del vostro affetto e della vostra considerazione.
@ Riri: volevo dirti che se una persona è aperta e fiduciosa, capita anche nella vita reale di restare delusi. Per quanto mi riguarda il mio criterio è sempre quello che non faccio su internet cose che non non mi sognerei mai di fare nella vita.
Prima avevo un blog con nome e cognome, ora preferisco una forma di riservatezza (è sempre possibile contattarmi in privato... non mi nascondo dietro nessun segreto) ma, nonostante certi spigoli del mio carattere, non mi sognerei mai di ferire "volutamente" una persona o di fare scherzi che ledano la dignità altrui (spero di non aver fatto passare un messaggio diverso).
Poi secondo me la vostra esperienza sul ng è finita perché, come è capitato a me, le cose raramente durano per sempre e si deve cambiare per necessità, volenti o nolenti ...
Un bacio a tutte le donne e un virile abbraccio ai masculi!

riri ha detto...

Ciao I.siamo in perfetta sintonia,anch'io credo nei valori ed in quello che tu affermi.L'Amicizia è una cosa molto seria,può nascere dapperttutto,anche su un blog, e se nasce è per sempre.Mi hanno insegnato a non mentire mai,a volte mi risulta difficile,perchè essere troppo "spontanei" può rivelarsi un difetto,ma poichè sono fatta così,a volte mi prendo delle batoste,anche e soprattutto nella vita di tutti i giorni;ormai non ho più speranza di cambiare,quindi mi accetto come sono e riesco così ad avere un buon dialogo con la gente comune come me.Un bacio ed un sorriso.

Nicola ha detto...

Caro |.a proposito dei masculi, bisogna pur tener presente che le femmine a volte si divertono a prenderci un pò in giro,sapendo che le veneriamo, spesso ci fanno arrabbiare,come le api sul miele...ci fanno degli ammiccamenti..delle promesse..delle allusioni e noi poveri ...ci caschiamo quasi sempre.Ti ricambio il saluto virilmente!