Una finestra sul Mondo

Arte - L'immagine del giorno

Astronomia - Un'immagine al giorno



Il gadget che stava qui è sospeso per 24/48/60 ore.
Stiamo valutando una soluzione alternativa.
Ghe pensi mi, così si espresso il Presidente dell'Isola che ha già riunito un'apposita task force che si concentrerà per trovare la soluzione migliore nel minor tempo possibile.
Nel frattempo nell'Isola c'è agitazione.
Pare esistano forme di vita intelligenti.
Il Presidente è sconvolto dalla raggelante novità.


venerdì 26 ottobre 2007

A Rosy

Saltava sbandava correva:
il biondo codino
ondeggiava - era
una danza, un gioco
lieve d'uccello
fuori del nido ( dove
ogni verme era conteso
da troppe bocche mani destini) -
mai mi sembrò tanto piccola e inerme.

Un istante si volse al saluto:
sentii la sua trepida voglia
di vita di spazio d'amore
come un torrente tra i sassi:
sentii d'esser Madre
così.
R.L.

2 commenti:

Il guardiano del faro ha detto...

Non so chi abbia scritto questi versi, ma so chi li ha postati e devo dire che ha avuto un'ottima idea, perché sono molto belli. Posseggono l'immediatezza e la spontaneità che è solo della vera poesia. Un prezioso cammeo lirico dunque, nonché il "dono" di un uomo che ama ancora la propria donna, come fosse il primo giorno, il primo fuoco, il primo incanto...

Tomaso ha detto...

ben vengano questi versi sono giusti per la nostra cara Rosy, dico nostra perche coloro che ti anno conosciuta non potranno dimenticare mai come il sottoscritto ringrazio l'ignota persona che ha voluto partecipare a questi sentiti auguri,

Tomaso