Una finestra sul Mondo

Arte - L'immagine del giorno

Astronomia - Un'immagine al giorno



Il gadget che stava qui è sospeso per 24/48/60 ore.
Stiamo valutando una soluzione alternativa.
Ghe pensi mi, così si espresso il Presidente dell'Isola che ha già riunito un'apposita task force che si concentrerà per trovare la soluzione migliore nel minor tempo possibile.
Nel frattempo nell'Isola c'è agitazione.
Pare esistano forme di vita intelligenti.
Il Presidente è sconvolto dalla raggelante novità.


venerdì 26 ottobre 2007

L'isola che non c'è


In questo
momento c'è
questa voce dolcissima
che mi sta sussurando
all'orecchio.
Siamo pronti
per partire
chiudo gli occhi e
mi faccio trasportare
dall'immaginazione è
penso a
quell'isola
che non c'è
devo fare il
modo di come
raggiungerla
ma è impossibile
ci vorebbe
una fatina
con la sua bachetta magica a
trasportarmi
in quel
posto meraviglioso
sarebbe troppo
bello.
Ma devo ritornare nel mondo reale,
senti questa voce
dolcissima
che mi sta sussurando
all'orecchio,
a una melodia,
che ti
fa sognare.
L'ascolterei
per tutta la notte.

5 commenti:

Tomaso ha detto...

L'Immaginizzazione non ha limiti,
questo succede anche a m'è,
a occhi chiusi immagino cose fantastiche la cosa é che bisogna crederci così l'immaginizzazione diventa quasi reale,
L'isola che non c'è penso sia una delle più belle che si possano immaginare.

Tomaso

Il guardiano del faro ha detto...

Una riflessione più vicina alla prosa che alla poesia, ma ugualmente efficace, spontanea e sincera.
Emblematica l'immagine di quel pianeta così grande e "incombente", che allude ad un mondo lontano, che non appartiene certo alla nostra realtà.

riri ha detto...

Un'isola certamente felice, che, a parer mio, esiste, è solo dentro di noi, non bisogna andare così lontano con la fantasia e l'immaginazione, "l'isola che non c'è", invece c'è! E' un mondo migliore, che tu auspichi, a cui tutti noi,insieme a te,aneliamo, un mondo a misura d'uomo, un mondo pieno d'Amore! Tu, dentro di te, hai già quest'Isola. Bacio

traccedinchiostro ha detto...

credo abbia detto tutto riri; l'importante è non perdere quel po' di -Peter Pan- che c'è dentro noi, se così fosse quell'isola svanirebbe nel nulla davvero

Mutthleys ha detto...

Isola che non c'è? ma come!? perché dite che la nostra isola non esiste?
Insomma cari miei un po' di sobrietà, vi state sopra e dite che non esiste? Scusate mancano un po' di cose però....Il guardiano mugnaio lo abbiamo, la cuoca rosi pure, il fabbro Nicola c'è il sindaco Tommaso e sempre con noi, la droghiera lella c'è, la dottoressa postina oceania è qui, la colei che ci trasporta in tutta l'isola Angela è sempre felice di portarci in giro con la sua Hangelmobil o il pulmino non che animatrice del villaggio. io? io sono l'umile tutto fare dove c'è bisogno vado. Non dite che qui dove calpestate il suolo non esiste! vedete il monte innevato dedicato al nostro sindaco? Pertanto, signor Sindaco Tommaso ai suoi ordini! so che oggi deve recarsi in visita a pagnottopoli, io sono pronto ad accopagnarla. eccomi qui!
per servirla!
approposito: oceania grazie! brava brava brava!mi permetto di fare un inchino e il baciamano. :-)