Una finestra sul Mondo

Arte - L'immagine del giorno

Astronomia - Un'immagine al giorno



Il gadget che stava qui è sospeso per 24/48/60 ore.
Stiamo valutando una soluzione alternativa.
Ghe pensi mi, così si espresso il Presidente dell'Isola che ha già riunito un'apposita task force che si concentrerà per trovare la soluzione migliore nel minor tempo possibile.
Nel frattempo nell'Isola c'è agitazione.
Pare esistano forme di vita intelligenti.
Il Presidente è sconvolto dalla raggelante novità.


lunedì 17 marzo 2008

PASQUA 1943

Era d'aprili e ddhà 'nta lu cunvittu,
A Pasca ,c'era l'usu di passari
Li festi a casa.Ma pi lu cunflittu
A nui non nni vuliunu mannari.

E allura prestu fattu ,chiù chi dittu,
Insemi prugittammu di scappari.
Pigghiammu lu direttu rittu rittu
E nni fimmammu a stazioni i Cammari.

Era già menzuionnu e l'appititu
Nni fici sgranucchiari du' luppina;
E chistu.fu nu pranzu assai squisitu!

Inveci di passari di Missina.
Pi li muntagni truvammu nu situ.
E a casa nni buscammu a ramanzina.
Giovanni Filocamo

4 commenti:

Dama Verde ha detto...

Molto bella, Nicola!

Ho impiegato un po' (solo un po') a tradurla.

Grazie!

Un saluto e un abbraccio.

riri ha detto...

Ciao Dama,ne approfitto per salutarti caramente.
Poesie così profonde....solo i grandi!
Un bacio

nonsoloattimi ha detto...

Ciao riri, ciao Patrizia... Nicola mi sorprende piacevolmente ogni giorno di più!
Un bacio
Buonanotte

Nicola ha detto...

Vi ringrazio vivamente,la poesia l'ho fatta mia,perchè mi è piaciuta veramente.Ciao a tutti