Una finestra sul Mondo

Arte - L'immagine del giorno

Astronomia - Un'immagine al giorno



Il gadget che stava qui è sospeso per 24/48/60 ore.
Stiamo valutando una soluzione alternativa.
Ghe pensi mi, così si espresso il Presidente dell'Isola che ha già riunito un'apposita task force che si concentrerà per trovare la soluzione migliore nel minor tempo possibile.
Nel frattempo nell'Isola c'è agitazione.
Pare esistano forme di vita intelligenti.
Il Presidente è sconvolto dalla raggelante novità.


domenica 2 dicembre 2007

preoccupazioni

buon giorno miei cari amici,
oggi non sono molto con la vena ironica e baldanzosa, sono un po' preoccupato per mia mamma che non sta molto bene. ha delle crisi di panico e tempo fa le hanno dato delle goccie con la roprietà delle benzodiazepina ed ora ne sente i postumi. se non le prende va in crisi e se le prende sta male. oggi non ha nemmeno mangiato e sono veramente preoccupato. mi sta prendendo a me l'ansia....vedo poi mio papà che si agita anche di più, e sinceramente non so più che fare, faccio fatica anche a star dietro alle mie cose.
è un periodo che non riesco nemmeno più a scrivere musica non esce nulla dal mio animo....passerà. ci leggiamo presto,
ciao,
Luca.

3 commenti:

Il guardiano del faro ha detto...

Per le crisi di panico esistono anche rimedi più blandi (tipo: i fiori di Bach) ma non sono così efficaci, tenuto conto che solitamente tali episodi provocano forti tachicardie e sovraffiato.
Inizialmente, le benzodiazepine danno un po' di abbattimento, ma poi col tempo questi effetti passano.
Se vuoi, più tardi, chiamami. L'orario lo conosci.

traccedinchiostro ha detto...

mi dispiace molto luca, come per molti farmaci simili viene una sorta di assuefazione e spesso necessità una disintossicazione vera e propria dal farmaco.
Non abbatterti e non demoralizzarti la tua tranquillità sono secondo me il miglior aiuto per loro
un abbraccione

Tomaso ha detto...

Mi dispiace veramente Luca, sentirti tanto preoccupato Cosa non farei per alleviare questa angoscia che ti opprime, quello che mi fa male e che mi sento del tutto impotente, posso dirti tante parole, ma restano solo parole.
Auguro a te di cuore che tutto passi,
e che in te torni un po' di serenità.