Una finestra sul Mondo

Arte - L'immagine del giorno

Astronomia - Un'immagine al giorno



Il gadget che stava qui è sospeso per 24/48/60 ore.
Stiamo valutando una soluzione alternativa.
Ghe pensi mi, così si espresso il Presidente dell'Isola che ha già riunito un'apposita task force che si concentrerà per trovare la soluzione migliore nel minor tempo possibile.
Nel frattempo nell'Isola c'è agitazione.
Pare esistano forme di vita intelligenti.
Il Presidente è sconvolto dalla raggelante novità.


martedì 18 dicembre 2007

A TURINO

Stongo a Turino sule 'a tre semmane
e tengo genio 'e parlà napulitane.
Ccà a gente penza sulo a faticà
ie vulesse nu poco arriciatà.
A Napule o pedone è na perzona,
ccà o torinese manco se n'addona.
Nisciuno allucca pà via, nisciuno rire
ammuina, o votta-votta, nun'e vide.
E o puverielle, comme pare brutto
mmieze a sta gente spierzo,l'uocchie a lutto.
Hai voglia 'e cammenà,so' cose 'e pazze,
gira e gira, vide sempe 'sti palazze.
Nun ce vo' assai a capè che, dallo e dallo,
ccà Nicce (1) s'abbracciaie cu nu cavallo.
Sulo o ciummo va lento e a me me piace,
sulo guardanno a isso truove pace-
cà a Turino,per quanto grossa sia,
nun ce sta posto p'a filosofia.
So' civili, precisi, ch'aggia dì:
me so scucciate,però, me ne vogl'ì-

(1) Il filosofo tedesco Nietzsche dette i primi segni di pazzia a Torino.

4 commenti:

Tomaso ha detto...

Bene,bene cara Rosy, lo letta, lo riletta, poi ancora riletta,
ti posso assicurare che lo ben capita, è molto bello, quello che tu ai scritto, ognuno di noi rimaniamo di stucco incantati increduli di tante cose che vediamo, tutto ciò che è nuovo incanta, complimenti,

riri ha detto...

Grazie Tomaso,dopo tanti anni trascorsi a Torino, tranne alcune amicizie consolidate, c'è ancora molta solitudine che sento in giro.
Un abbraccio ed un :-)

esmeralda ha detto...

E' sempre così per chi ha lasciato il cuore nella propria città natale.
Ciauuuz

traccedinchiostro ha detto...

riri bè che ti devo dire nonostante sia piemontese ( alessandrina ) geneticamente testata :-DDD
..a me Torino non mi piace !
e mi perdoneranno i Torinesi :-)))))
poi dice bene esmeralda, ognuno ha nel cuore le proprie radici e non c'è niente da fare quelle sono talmente consolidate che quando acchiappa la malinconia anche il posto più ello del mondo diventa anonimo
e dopo questo 'papiello' :-D
hai scritto una poesia molto molto bella brrrrrrrrrrrrrrava!
:-)