Una finestra sul Mondo

Arte - L'immagine del giorno

Astronomia - Un'immagine al giorno



Il gadget che stava qui è sospeso per 24/48/60 ore.
Stiamo valutando una soluzione alternativa.
Ghe pensi mi, così si espresso il Presidente dell'Isola che ha già riunito un'apposita task force che si concentrerà per trovare la soluzione migliore nel minor tempo possibile.
Nel frattempo nell'Isola c'è agitazione.
Pare esistano forme di vita intelligenti.
Il Presidente è sconvolto dalla raggelante novità.


venerdì 14 dicembre 2007

cena di roma

Sta sera miei cari io e Nigel abbiamo preso un aperitivo insieme invitato da egli stesso, e così ci siamo messi a confabul, em disquisire su come riachiap, em riconsiderare nostre amiche le abitanti dell'isola. Bene, dopo un attimo abbiamo una visione. Un'entità angelica entra nel caffè, Nigel rimane con il bicchiere a mezzaria, mentre io sono rimasto a metà con il miopanin, em stuzzichino. è entrata lei, Cinzia, che ha praticamente manipolato la nostra attenzione si è seduta candidamente a fianco delle nostre sedie, e abbiamo iniziato a parlare. Parlare, ecco, veramente abbiamo lasciato io il mio pann, em, stuzzichino, mentre Nigel ha posato la bottiglia sul tavolo, e abbiamo iniziato i nostri gentili quesiti. Io mi sono messo praticamente in ginocchio, recitando e cantando tutto ciò che mi veniva in mente, invece Nigel ha praticamente declamato tutto il suo bagaglio sfarfugliando con il vino che le suggeriva, ed io continuavo a cantare con il panin,em stuzzichino in mano,e con la stessa tremante ho sbriciolato nel decolté tutto il mio mangiare. Nigel per far cortesia a lei si è tolto la giacca mettendola perterra, facendo confusione con le galanterie, infatti invece di porgere alla nostra dolce visione un fazzolettino pulito, il vino gli ha suggerito il gesto galante sbagliato! Io nel alzarmi ho praticamente introdotto incautamente le dita li dove quelle dolci leccornie erano scomparse beccandomi un bel cinque dita sul naso! Cinzia da grand Dama quale è, a rivolto lo sguardo a Nigel, che ormai decantava perso nelle spire del est-est-est verso la fontana del ristorante. sono arrivati i camerieri che ci hanno gentilmente indicato la via di uscita. Ecco veramente i camerieri ora che ci penso erano grandi e grossi, e nel buttar, condurci fuori io ho notato Cinzia che pagava le due bottiglie di Nigel, la mia sambuca i due daiquiry ed il mio panin, em stuzzichino. Forse la bottiglia di bailis che mi sono sfiondato da solo l'hanno evitata per pietà. Fuori dal locale Cinzia ci ha detto:" bel Toro valdostano di sta mia fuffola, e il mio caro gallo napoletano del cicisbei, mi sono rotta i bicchieri di casa per stare dietro a due come voi! "
Qui sbattè la porta della sua auto forte sul nostro naso e noi abbiamo provato a cercare il suo sguardo più volte ma lei lo ha evitato da gran signora!
nessuno, forse solo Lei la splendida Cinzia sa esattamente come è andata questa vicenda. chissa?

5 commenti:

Il guardiano del faro ha detto...

Insomma, era il caso di venire a spiattellare tutto ai quattro venti?! Non t'è rimasto niente, nemmeno un briciolo d'orgoglio!Comunque tu resta pure a compiangerti; per quanto mi riguarda domani vado su, in Lombardia e rimetto tutto a posto con Cinzia. Anzi, non m'aspettare perché certamente passo il weekend con lei.

Angela ha detto...

questa stavolta ve la siete meritata.
così imparate a uscire con le altre! :))

Mutthleys ha detto...

Troppo tardi! :-P!
sono già qui sotto casa sua! :-P

Tomaso ha detto...

Aiaiaiai, quei due ne combinano sempre una nuova, ora che sono tornato speriamo che le cose cambino,

Cara Cinzia sta attenta a quei due,
potrebbero diventare pericolosi,
non darle troppa confidenza,

OCEANIA ha detto...

Avete capito chi era la misteriosa dama che doveva andare a cena..ora sentiremo il seguito della storia è questo lo dovrà raccontare Cinzia..