Una finestra sul Mondo

Arte - L'immagine del giorno

Astronomia - Un'immagine al giorno



Il gadget che stava qui è sospeso per 24/48/60 ore.
Stiamo valutando una soluzione alternativa.
Ghe pensi mi, così si espresso il Presidente dell'Isola che ha già riunito un'apposita task force che si concentrerà per trovare la soluzione migliore nel minor tempo possibile.
Nel frattempo nell'Isola c'è agitazione.
Pare esistano forme di vita intelligenti.
Il Presidente è sconvolto dalla raggelante novità.


martedì 10 febbraio 2009

PICCOLO TESTAMENTO

Avevo in mente una lunga lettera
di commiato da voi
lunga di addii consigli
precetti idee rimpianti:
non la scrivevo ma
l'avevo già tutta nel pensiero
le frasi le pause la commozione:
poi nella corsa del tempo
le parole si son tinte di nebbia,
le sfrondava la vita
l'esperienza il disincanto:
a nessuno s'insegna la vita -

- e non puoi essere diversa
addurre giustificazioni
escogitare razionalizzazioni:
sei quella per sempre che hanno visto
i loro occhi
e tu non lo saprai:

me ne andrò in punta di piedi
senza strascichi fastidiosi
col senno di Amleto:
- il resto è silenzio -

10 commenti:

Jasna ha detto...

questo è un meraviglioso silenzio... quello che in questo momento dovrebbero fare tutti.

jas ha detto...

Buongiornoooo :))) Questo post non riesco a comprenderlo,mi sfugge il senso :( un bacione buona giornata!!!!

sileno ha detto...

...il resto è silenzio.

Gabry in blog Belella ha detto...

Il silenzio..... dove solo le emozioni parlano nell'intimo del nostro cuore.

Pupottina ha detto...

non è che vuoi chiudere il blog?
non ti permettere nemmeno a pensarla una cosa del genere...

;-)

Daniele Verzetti il Rockpoeta ha detto...

Un silenzio che avrebbero dovuto rispettare anche prima.

Belle parole; le potrebbe aver dette lei.

Non so se é giusta l'interpretazione ma visto il momento é facile collegarla.

Ciao ragazzi!!!
Daniele

♥gabrybabelle (^..^) ha detto...

Anche questa è bellissima e ha un grande senso,in questi giorni ,in questi tempi di vuoto assoluto!
Grazie Riri,grazie mille delle belle parole che utilizzero subito.
Gabrybabelle

Elsa ha detto...

un silenzio rispettoso e dolce...
bellissima.
Elsa

JANAS ha detto...

ma è un commiato dal blog?... sembrerebbero le giuste parole che avrebbe potuto dire Eluana se avesse potuto parlare!
molto belle :)))
se invece è un tuo saluto dal blog..ti saluteremo in silenzio...con un cenno della mano, sperando un giorno di vederti comparire, dallo stesso punto, come qualcuno che torna dopo un lungo viaggio e ha un sacco di cose da raccontare! :)

R.L. ha detto...

non è facile spiegare le proprie poesie, ma questa volta mi è d'obbligo tentare, visto le interpretazioni piuttosto strane che ho letto e non è certamente l'addio del blog(!??)
Si tratta proprio di un testamento:
l'autrice si rivolge ai figli,ai quali avrebbe voluto dire tante cose, ma poi si è accorta che è troppo difficile tentare di comunicare il senso della vita, ognuno deve farne esperienza da solo, sulla propria pelle.
E lei non poteva essere diversa da come è stata, con tutti i suoi errori, e non saprà mai come l'avranno giudicata i figli nell'intimo del loro cuore, con quali occhi l'avranno guardata.
La cosa migliore quindi è andarsene in punta di piedi, senza infastidire gli altri, con la saggezza di Amleto, il famoso personaggio di Shakespeare, che pronuncia quelle ultime parole per
significare il silenzio della morte.
questo discorso non sembrerà tanto allegro, ma quasi tutta la poesia moderna nasce dall'angoscia esistenziale: chi è felice in genere non scrive versi...
ciao a tutti r.l.