Una finestra sul Mondo

Arte - L'immagine del giorno

Astronomia - Un'immagine al giorno



Il gadget che stava qui è sospeso per 24/48/60 ore.
Stiamo valutando una soluzione alternativa.
Ghe pensi mi, così si espresso il Presidente dell'Isola che ha già riunito un'apposita task force che si concentrerà per trovare la soluzione migliore nel minor tempo possibile.
Nel frattempo nell'Isola c'è agitazione.
Pare esistano forme di vita intelligenti.
Il Presidente è sconvolto dalla raggelante novità.


lunedì 2 febbraio 2009

DIARIO DI UN VIAGGIO .....MOSCA






Arrivato a Malplensa ore 11:40, ho fatto il check-in alle 12 circa.
Dopodichè ho vagato un pò per il quasi deserto hub del Nord, ho mangiato due tranci di pizza (7 euro) ed ho atteso chiacchierando e leggendo La Stampa che si facessero le 14.
Alle 14 eravamo tutti pronti (piloti compresi), ma...mancava il pulmann per portarci all'aereo...(che figura per la Sea...)
Finalmente, dopo 40 minuti siamo saliti sull'aereo, un pò infreddoliti ( fuori nevicava). Ma siamo rimasti in attesa.
Dopo una decina di minuti di impaziente attesa e dopo aver pensato ad uno sciopero improvviso dell'Alitalia, la rassicurante voce del comandante ci comunica che siamo in attesa che ci dencongelino le ali e poi potremo partire senza problemi... "impiegheremo 3 ore e 10 minuti, il tempo a Mosca è bello, e la temperatura è clemente, la colonnina è infatti ferma sul -12".
- 12 ????
Ha detto - 12 ???

Il volo è stato poi tranquillissimo, ci hanno portato da mangiare da bere, hanno proiettato un film carino e le 3 ore e 10 minuti sono passate velocemente.

Finalmente Mosca.
La prima cosa che colpisce, prima di scendere dall'aereo, è il ghiaccio.
Ghiaccio ovunque.
Uno si chiede come ha fatto l'aereo ad atterrare ce noi non si riesce neanche a stare in piedi.
La seconda cosa che colpisce è l'oscurità, è buio, più che da noi.
Poi siamo scesi dall'aereo.
E' stato uno shock.
-20...è non è un errore di battitura.

Per fortuna dobbiamo raggiungere solo il taxi.
Due minuti all'aperto e rimpiangi i -2 di Torino, li sì che si sta bene.
Stoico tiro fuori la amcchina fotografica e immortalo l'aereoporto e l'ala dell'aereo.
Non si vede un granchè, ma qui è buio e fa freddo.
Sono già passate le 20 (ora locale).

Saliamo in auto - direzione albergo - tempo previsto 30 minuti.
Imbocchiamo una sorta di autostrada, la vista fuori dall'auto non è granchè, e po è buoi e nion si vede tantissimo.
Dopo più e meno 30 minuti arriviamo all'albergo.
12 piani di albergo: imponente, maestoso ma soprattutto..caldissimo !
Tra fuori (-20) e dentro (più di 20) c'è un'escursione terminìca di più di 40 gradi. Stasera non si esce. Sono già le 21 passate.
Mi danno la stanza.
7 piano.
Salgo su, tiro le tende, et voilà: una parte di Mosca si schiude sotto i miei occhi.
Devo fare una foto: mi imbacucco, apro e...clic...immortalato il Petrovsky palace (se ho capito bene cosa mi hanno detto alla hall).
Richiudo.
Si va a mangiare.
In albergo.
Al secondo piano.
Al caldo.

1-2 2009

10 commenti:

Alessandra ha detto...

FANTASTICO RAGAZZI!!!!!!!!!

sì-sì-sì!!! uno dei miei sogni...

baciotti :)))

Ale

♥gabrybabelle (^..^) ha detto...

wow Mosca...adddorrro questa citta'(leggasi le mie nel blog in RUSSO..da da da ,eh,eh,e ciao ragazza meno 12 non è nulla figuratiiiiiiiiiiiii!!
Un abbraccio a Riri e un bacio a Nicola.;-)hi..hi..hi..
Un abbraccio a Nicola e un bacio a Riri,:-)
immersa in una coltre di neve bianca
(vedasi foto qui

qui


della mia milano oggi)
divertirsi è d'bbligo,mi raccomando!!

riri ha detto...

Cara Ale, stasera è - 29, fonti certe del controspionaggio:-))Maròòòò, meno male che qui, nonostante la finestra aperta, quella della stanza dei bottoni:-), solo +1 e pioggia-nevischio, l'ideale è andarci in primavera, meglio in estate..combiniamo?
Ti abbraccio.

Cara Gabry, lo so che adori questa tua città;-) del resto come diceva quel mio amico: meglio un freddo secco e pungente, che l'umidità costante;-), scherzi a parte, per ora mi astengo da lunghi viaggi..è un periodo..pericolante:-))La tua neve a Milano è uno spettacolo, ci ho lavorato un secolo fa, per la fiera, adesso credo abbia cambiato nome, ci passavamo 1 mese all'anno, sempre poetica...soprattutto a 20 anni:-)) Ti abbraccio

Gabry in blog Belella ha detto...

Ma siete in quel di Mosca?
mamma mia che coraggio che avete avuto ad andarci in inverno, certo deve essere molto suggestiva la città con la neve, io ci sono stata in Agosto di molti anni fa, e mi sono letteralmente "puzzata dal freddo" come si dice qua da noi, cercavo nei negozi (sono andata in tempo di perestroika) e non ho trovato nessun maglioncino da comprare e allora mi sono data all'alcol , io che sono astemia bevevo per riscaldarmi, mamma mia che ricordi, un viaggio bellissimo a parte il freddo patito e una serie di disguidi che poi alla fine hanno caratterizzato il viaggio rendendolo indimenticabile.

Un abbraccio caloroso e salutatemi la piazza rossa!!!

Daniele Verzetti il Rockpoeta ha detto...

"Rimpiango i -2 di Torino" LOL Troppo forte questo passaggio

Però Mosca ha un suo fascino a quanto so ed ho visto da queste foto ;-)))

Un abbraccione super ed a presto!
Daniele

Luna_tica ha detto...

Ciao Isola,
Ciao Riri,
..ha ragione,
e mi riferisco al Tuo commento da me ma, l'unico uomo che avrei voluto purtroppo vuole anche tutte le altre oltre me, quindi; "ritorno in ripartenza"
affondo ogni mia emozione se malinconia sul fermo_immagine..
lascio volare l'immaginario,
e mi sembra quasi di soffrire meno.

..è bello leggerti.
p.s.; confermo; se fossimo vicine..saremmo già amiche Reali.

un abbraccio.

ah, pure a Nicolaaaaaa ;-)

Gabry in blog Belella ha detto...

Buongiorno Moscoviti !!!

Un abbraccio e buona giornata!

riri ha detto...

Caro Daniele, effettivamente, come ben sai, nella stanza "in via del campo" ci sono 23°, purtroppo abbiamo fin troppo caldo!!Credo che non veda l'ora di ritornare al tepore di Torino!!!Ti abbraccio

Ciao Luna, qui oggi fa meno freddo del solito, amiche REALI è come se lo fossimo già:-) dalle tue parti ho un paio di amici, che non vedo da tempo.
E' bello fermare le immagini, quelle belle, anche se un pò malinconiche, crea emozioni intense!!
Anni fa, in Puglia per 2 foto belle, ne scattai una trentina, era una macchina difficile da usare, però quelle uniche foto che custodisco sono un cimelio storico:-)
Ti abbraccio.

Ciao cara Gabry, buona giornata scugnizza doc:-))

pierangela ha detto...

grazie per la foto di poker, assomiglia moltissimo alla mia amata desy che non ho più
un bacio

Patrizia ha detto...

Che belle fotografie!!!!! Non fosse per il freddo ........ ma non che qui stiamo scherzando, eh?! in ogni modo grazie per farci condividere questo bellissimo viaggio, un bacione Pat