Una finestra sul Mondo

Arte - L'immagine del giorno

Astronomia - Un'immagine al giorno



Il gadget che stava qui è sospeso per 24/48/60 ore.
Stiamo valutando una soluzione alternativa.
Ghe pensi mi, così si espresso il Presidente dell'Isola che ha già riunito un'apposita task force che si concentrerà per trovare la soluzione migliore nel minor tempo possibile.
Nel frattempo nell'Isola c'è agitazione.
Pare esistano forme di vita intelligenti.
Il Presidente è sconvolto dalla raggelante novità.


giovedì 11 settembre 2008

A UN CLANDESTINO SCONOSCIUTO; MORTO NELL'ATTENTATO ALLE TWIN TOWERS

mercoledì 5 dicembre 2007

repost

Clandestino,straniero,ignorato
tollerato appena,sconosciuto
sei morto con un vassoio in mano
tu schiavo da sempre che nessun elenco
di vittime ha tenuto in conto,
nessuno rivendica,nessuno ufficialmente
piange nessuno conosce,
travolto da una storia non tua
ridotto in brandelli che nessun DNA
potrà ricomporre in dignità di cadavere
cui tocchino fiori funerali tomba
celebrazioni onori commemorazioni
dell'intero affranto Occidente:
non avrai che le lacrime segrete
della tua donna dei figli allo sbaraglio,
tu nato tra i paria del mondo
condannato a restare clandestino
per sempre,perfino tra i morti.

R.L.

5 commenti:

Alessandra ha detto...

Grazie di cuore Nicola per aver "ripubblicato" queste parole così significative!

un abbraccio grande a te e a Riri
con affetto
Alessandra

Raggio di sole ha detto...

........tristezza ed orrore.....

3my78 ha detto...

Bianchi,neri,rossi,gialli non ha importanza ciò di fronte alla morte.

Daniele Verzetti il Rockpoeta ha detto...

Io questa la ricordo. L'ho letta....

Fate bene a ripostare queste sue poesie

Nicola ha detto...

Sempre,caro Daniele :-)))