Una finestra sul Mondo

Arte - L'immagine del giorno

Astronomia - Un'immagine al giorno



Il gadget che stava qui è sospeso per 24/48/60 ore.
Stiamo valutando una soluzione alternativa.
Ghe pensi mi, così si espresso il Presidente dell'Isola che ha già riunito un'apposita task force che si concentrerà per trovare la soluzione migliore nel minor tempo possibile.
Nel frattempo nell'Isola c'è agitazione.
Pare esistano forme di vita intelligenti.
Il Presidente è sconvolto dalla raggelante novità.


domenica 7 dicembre 2008

RICETTE PER TEMPI DURI

Frittata con pane del giorno prima.
Ingredienti per 2 persone:
3 uova, parmigiano grattugiato,pane secco bagnato, 3/4 fette, ammorbidito con acqua o latte.
Sbattere le uova con sale ed un pizzico di pepe,aggiungere parmigiano,pane precedentemente ammorbidito, amalgamare il tutto. In una teglia capace far friggere l'olio,poi versare il composto,quando comincia la cottura, aiutarsi con una paletta di legno, girare la frittata e farla cuocere dall'altro lato.Si può anche arrotolare su se stessa.

Crostini classici

Affettare il pane e metterlo al forno 180° per abbrustolirlo, si può usare per bruschette : su ogni fetta porre a piacere,pomodoro,aglio,sale olio,oppure farcire con mozzarella, olive capperi, dar libero sfogo alla fantasia, usare qualsiasi verdura o carne del giorno prima ( appetitoso e di compagnia)

Zuppa di fagioli:
riporre in ogni piatto di portata 1/2 fette di pane,versarvi sopra i fagioli caldi e conditi,aspettare pochi minuti e voilà.
Questo uso è chiaramente valido per qualsiasi tipo di zuppa, verdure,legumi,farinacei ecc.

Pane fritto:
Affettare il pane non molto spesso, mettere dell'olio in padella,farlo riscaldare un pò, poi aggiungere le fette,dopo 2' circa,girarle, si possono mangiare così, oppure aggiungere un pò di sale e peperoncino.
Un caro saluto a tutte/i

Ciao Marcella :-) adesso te ne assumi la responsabilità :-)

13 commenti:

JANAS ha detto...

beh anche tagliare a fette il pane, intingerlo nell'uovo e poi friggerlo in una padella con poco olio non è male!!

marcella candido cianchetti ha detto...

mi piace il suggerimento di janes,blog che non conosco ,ma dal suggerimento mi sembra che in cucina ci sà fare ciao

Daniel ha detto...

Dunque una poetessa cuoca?
Anche qui oggi sole e freddo ugualmente presenti.
bacio
Daniel

Alessandra ha detto...

mmmmhhh! che fame a leggerti cara Rosy! devo assolutamente provarla la frittata con il pane!
un bacione grande!
buona serata

Ale :)

Patrizia ha detto...

La tua frittata col pane non la conoscevo, ci proverò, ma soprattutto mi attira il pane fritto, sarà perchè vado pazza per il peperoncino! stasera la riuscita della cena in gran parte dipende da te... ;) mi fido ciecamente, so che sei una cuoca eccezionale, un bacio Pat

Nicola ha detto...

Direi,2 fette di pane intinte nell'uovo e farle friggere con un pò di mozzarella nel mezzo,questo sì che è una ricetta da signori eheheh

Gabry in blog Belella ha detto...

Ottime queste ricette in questo momento particolare di crisi per non sprecare nulla, io di solito faccio anche la mozzarella in carrozza con le fettine di pane avanzato, praticamente prendo due fettine di pane le giro nell'uovo sbattuto poi metto delle fettine di mozzarella in mezzo alle due fettine di pane e poi subito in padella a friggere da un lato e dall'altro... ti posso assicurare che è una vera bontà.
Un saluto e buon inizio settimana!

Renata ha detto...

E' così che i tempi duri...ritrovano la loro morbida dolcezza.
Qualche corrispondente suggerisce ritocchi, magari opportuni ma, io sono per le prove concrete e i giudizzi personali. Mi piacerebbe tanto assaggiare le tue realizzazioni. Sono talmente invitanti .... poi, pian,piano....
girellare qua e là. Che bel sogno!

Renata ha detto...

E' così che i tempi duri...ritrovano la loro morbida dolcezza.
Qualche corrispondente suggerisce ritocchi, magari opportuni ma, io sono per le prove concrete e i giudizzi personali. Mi piacerebbe tanto assaggiare le tue realizzazioni. Sono talmente invitanti .... poi, pian,piano....
girellare qua e là. Che bel sogno!

Daniel ha detto...

Grazie mille cara Riri... grazie..
buon pomeriggio
un abbraccio
Daniel

Gabry in blog Belella ha detto...

Ciao Rirì qui invece continua a piovere ed il freddo pungente dei giorni scorsi si è attenuato.
Un saluto e buona serata.

Luigina ha detto...

Che profumino si sente qui rirì. Ottimi i tuoi crostini. Mi pare che manchi il dolce:ti passo la ricetta della "turta de pom e pà tridàt" (Torta di mele e pantrito) che faceva la mia mamma quando ero piccola ed era necessario utilizzare gli avanzi e i prodotti meno cari perché con 20000 lire al mese si faceva fatica anche allora a tirare la fine mese. E' una ricetta tradizionale della cucina bresciana semplice e povera, ritrovata su una raccolta di ricette tipiche bresciane regalate dal nostro giornale locale.

Mescolare 3 hg di pangrattato con 2 hg di zucchero e 2 cucchiaini rasi di cannella in polvere Sbucciare e tagliare a fettine sottili 1/2 chilo di mele e 1/2 di pere (le + economiche, di 2a scelta). Mescolatele insieme. Imburrare una tortiera e spolverizzarla di pangrattatto.Alternate uno strato di pangrattato,zucchero e cannella, cosparso di fiocchetti di burro e uno strato di frutta,fino ad esaurimento degli ingredienti L'ultimo strato sarà di pangrattato, cosparso di burro e un cucchiaio di zucchero. Infornate per 20 minuti a 170° e servite la torta tiepida" Buon appetito

riri ha detto...

Janas, grazie, credo sia appetitoso.

Daniel, ciao, me la cavo ( almeno spero ) :-)
Qui sole che va e viene, la giornata è chiara, per fortuna da ieri ha smesso di piovere.Per il freddo, ormai, sono attrezzata...
Un abbraccio

Cara Ale, quando vuoi, sono a disposizione, amo mangiare in compagnia e cucino volentieri per gli amici, un grosso bacio.

Ciao cara Patty,spero che nel frattempo avrai fatto la frittata di pane...poi mi dici, sei sempre troppo buona, me la cavicchio, ma so che tu ai fornelli sei uno spettacolo, bè, cucineremo insieme:-)Un bacione

Caro Nicola, so che ami mangiare bene ( voci di corridoio) :-)però..se mi inviti prepara pure la "mozzarella in carrozza", io metterò le scarpette di cenerentola:-))

Ciao Gabry, grazie, è sempre un piacere leggere le tue ricette, ma soprattutto gustarle, sei proprio brava.
Un caro saluto e buon fine settimana

Cara muccina, quando vuoi, per te potrei cucinare per ore.Un bacio.

Cara Luigina ti ringrazio molto della ricetta, appena la faccio ti dico qualcosa,siamo golosoni :-))
Un sorriso