Una finestra sul Mondo

Arte - L'immagine del giorno

Astronomia - Un'immagine al giorno



Il gadget che stava qui è sospeso per 24/48/60 ore.
Stiamo valutando una soluzione alternativa.
Ghe pensi mi, così si espresso il Presidente dell'Isola che ha già riunito un'apposita task force che si concentrerà per trovare la soluzione migliore nel minor tempo possibile.
Nel frattempo nell'Isola c'è agitazione.
Pare esistano forme di vita intelligenti.
Il Presidente è sconvolto dalla raggelante novità.


sabato 10 novembre 2007

Il mare in tempesta






In questi giorni


di riflessione


faccio delle


passeggiate


lungo la spiaggia


mi fermo e


mi siedo nella


sabbia e


comincio ad osservare


il mare,


senti questo vento che


aspira da est e


come se fosse una lama che oltrepassa


il tuo cuore


osservi queste onde


infuriate, come


un mare in tempesta,


che vuole il suo cuore


e tutti i ricordi.


L'onda continua il suo cammino e


si porta via quel soffio di vita,


grazie al


mare che mi è madre


mi ha aperto gli occhi,


mi ha suggerito


che devo seguire


un'altra scia....


mi ha liberato


in tempo dalla vecchia


scia che portava


solo amarezza e dolore.


4 commenti:

Tomaso ha detto...

Non immaginavo che ci fosse in te tanto sentimento poetico,

Brava Raffy.

Buona notte.

Il guardiano del faro ha detto...

Bella, mi garba. Continua così, la poesia è sfogo, catarsi, liberazione e tu in questo momento ne hai bisogno.
T'immagino sul lido, col viso rigato di lacrime, che il vento freddo dell'Est trasforma in diacci cristalli di malinconia.
Ti auguro di guarire presto da tuo "male".
Buonanotte, dolce venexiana...

traccedinchiostro ha detto...

sono d'accordo con il guardiano, non importa se non segue i canoni 'poetici' è comunque utile, prende quel pensiero che assilla e lo trasforma in parola e da li se ne va poi per altri lidi

ciao
lella

OCEANIA ha detto...

Io non sono poetessa,ma scrivo quello sento dentro.