Una finestra sul Mondo

Arte - L'immagine del giorno

Astronomia - Un'immagine al giorno



Il gadget che stava qui è sospeso per 24/48/60 ore.
Stiamo valutando una soluzione alternativa.
Ghe pensi mi, così si espresso il Presidente dell'Isola che ha già riunito un'apposita task force che si concentrerà per trovare la soluzione migliore nel minor tempo possibile.
Nel frattempo nell'Isola c'è agitazione.
Pare esistano forme di vita intelligenti.
Il Presidente è sconvolto dalla raggelante novità.


mercoledì 26 maggio 2010

LE ROI ...ottobre 1973 tredicesimo punto

Dopo quella notte alla Fiat decisi di prendermi un pò di pausa dedicandomi a quelli che allora erano i miei hobby preferiti: spensieratezza ed il gioco del poker che mi rendeva molto, ormai ero diventato un vero "professionista", ricordo che mi invitavano anche in altre città d'Italia per giocare, molto spesso gli incontri si tenevano in ville lussuose e donne bellissime mi aspettavano alla porta, senza che io nemmeno bussassi. Ritornavo a casa pieno di soldi e mi permettevo nei night da me frequentati di far protrarre gli spettacoli fino a mattino inoltrato, fino a quando lei mi venne a recuperare alla Taverna dantesca chiedendomi di cambiare vita ed io l'accompagnai dal sindaco per farci sposare. Fu una cerimonia molto semplice, una nostra amica guardandoci asserì che tra noi c'era una forte tensione erotica. Trafelati ed attoniti continuammo il rito in una trattoria di nostri conoscenti, però continuava a ronzarmi per la testa la frase di Lucia, forse intendeva passione? Sarebbe durato poco? Al primo problema ci saremmo allontanati? Una cosa certa fu quella di trovarmi un nuovo lavoro dove mi fu detto che non c'erano turni di notte. Piano piano dovetti cambiare tutte le mie abitudini e fu una cosa abbastanza dura, visto che per anni vivevo di notte. Fu un inizio difficile per entrambi, impiegai tempo e fatica per dare una svolta alla mia nuova vita...

18 commenti:

Pietro ha detto...

Nicola, trovo interessante il fatto che il poker ti rendeva molto e frequentavi ambienti lussuosi: immagino che non avrai abbandonato del tutto questo hobby gradevole e redditizio, visto che sei sicuramente un ottimo giocatore!
Ti auguro una bellissima giornata! :-)

marcella candido cianchetti ha detto...

interessantissimo in attesa x sapere come finisce ilcambio di vita buona giornata vasilli

Gabry ha detto...

... e tutto cambiò in una notte... ti spogliati dei tuo abiti da ragazzo spensierato e dedito ai piaceri della vita per indossare gli abiti da uomo... da marito... caricandoti delle vere responsablità che chiedeva la tua nuova vita.....


Un abbraccio!

Nicolanondoc ha detto...

...no Pietro, non gioco più a poker, dopo aver imparato a leggere le carte e con le mie mani agili a far appoggiare la pallottola d'avorio sui numeri da me desiderati, sul quadrante della "ruota",mi sono dedicato ad altri hobby con amore.
Buon giorno Pietro :-)

Nicolanondoc ha detto...

Ciao Marcella, grazie della tua attenzione ai miei racconti, per quanto riguarda il cambiamento della vita, la mia è stata abbastanza "volatile", vasilli a te e buona giornata.

Nicolanondoc ha detto...

Gabry, a dir la verità non ricordo di essere stato mai "ragazzo" ...:-)
La vita l'ho vissuta intensamente e spontaneamente, con tutto ciò che ne derivava e ne deriva:-)
Un abbraccio a te cara e buona giornata.

il monticiano ha detto...

Nico', vita spericolata la tua, ma è stata una vita che hai vissuto intensamente.
Bando ai rimpianti, adesso sei comunque un uomo felice con una moglie d'oro e tutto il resto della tua bella famiglia.

Nicolanondoc ha detto...

Ahahahah Aldo, "bando ai rimpianti" sa più di meridionale...non so se sono un uomo felice, però ti posso assicurare che ci sono...ancora :-)
Un abbraccio

Caterina ha detto...

Ciao Nicola,
hai vissuto la vita appassionatamente. Penso che tu non sia cambiato, solo "gli oggetti" della tua passione sono altri:)).
É molto simpatica la tua "confessione".
Baci e buona notte

marcella candido cianchetti ha detto...

buon giorno con vasilli

Pupottina ha detto...

buon weekend ^___________^

pierangela ha detto...

ciao carissimi, stiamo bene , c'è stato un problema di pc
un abbraccio

marcella candido cianchetti ha detto...

e anche qui ieri sera il diluvio e ho idea che pure oggi uffa uffa uffa buon sabato con vasilli

Caterina ha detto...

Nicola,
mentre stavo nel giardino mi sono venuti in mente alcuni pensieri che vorrei dividere con te. Cioé penso che tu abbia scelto la felicitá di lunga durata invece di quella temporanea. Come hai giá detto piú volte, la cosa piú importante nella vita é "amare". Forse desideravi anche diventare padre di un meraviglioso figlio.
Ti invio tanti baci

Luigina ha detto...

Leggo un pizzico di rimpianto in questo nuovo capitolo del tuo diario o sbaglio? Un applauso invece a chi ti ha messo di fronte a una scelta per cambiare radicalmente la tua vita e crescere davvero. Un abbraccio a te e a quella donna straordinaria

pierangela ha detto...

buona giornata.
vi abbraccio

Nicolanondoc ha detto...

Nessun rimpianto Luigina, neanche uno spartiacque, ma solo la chiusura di una parentesi della mia vita "vissuta così", poi ho continuato con i miei principi ottenendo anche delle grosse soddisfazioni( affiancato da quella donna straordinaria):-)
Ricambio l'abbraccio ed un caro saluto al tuo Gabriele.

Milo ha detto...

Ciao Nicola!
Mi ero perso questo fondamentale episodio!
Il grande amore è più importante, e la passione, se la miscela è ben calibrata, non sempre è effimera!
Un abbraccio!!!
^_________^