Una finestra sul Mondo

Arte - L'immagine del giorno

Astronomia - Un'immagine al giorno



Il gadget che stava qui è sospeso per 24/48/60 ore.
Stiamo valutando una soluzione alternativa.
Ghe pensi mi, così si espresso il Presidente dell'Isola che ha già riunito un'apposita task force che si concentrerà per trovare la soluzione migliore nel minor tempo possibile.
Nel frattempo nell'Isola c'è agitazione.
Pare esistano forme di vita intelligenti.
Il Presidente è sconvolto dalla raggelante novità.


mercoledì 3 marzo 2010

LE ROI ...ottobre 1973 undicesimo punto

Quella notte durante un'ora di sciopero insieme ai miei compagni, ci eravamo riuniti in gruppo a discutere, ad un tratto passò il capo-reparto che al nostro saluto ci rispose di ricordarci bene che quello era il nostro momento e poi le cose sarebbero cambiate in peggio. In quell'attimo qualcosa in me si risvegliò riportandomi indietro negli anni (quando a soli 13 anni fui licenziato perchè considerato monello) e mi chiesi come mai il capo-reparto non la pensasse come noi, i colletti bianchi e lui sembravano delle fazioni diverse, ( dopo pochi anni capii il perchè). In quel momento stranamente pensai che un giorno uno dei miei figli avrebbe potuto spiegarmelo, visto che la mia cultura era medio-bassa.
A fine settimana rividi la mia ragazza che mi annunciò di essere rimasta senza lavoro, aveva dato le dimissioni, inoltre aveva avuto dei problemi con l'amica che le aveva affittato una camera, per cui era anche senza un tetto. Le suggerii di non preoccuparsi visto che lei aveva da parte "i risparmi di una vita" ed io una macchina dove poter alloggiare, l'unica difficoltà che si presentava erano i miei turni di notte. Lei si sentiva protetta, perchè durante la notte passava una guardia giurata che le chiedeva i documenti, questo durò fino a quando lei non trovò un nuovo lavoro a tempo determinato alla rinascente ed affittammo un alloggio ammobiliato condiviso da un'altra ragazza, naturalmente con bagno e frigo comune...

22 commenti:

Guernica ha detto...

Guarda...hai descritto esattamente le paure circa il mio futuro.
Considerando come le cose si sono risolte per voi tutti, resto positiva allora!:)

Un bacio.

Milo ha detto...

Carissimo Nicola,

dal vissuto fiabesco di una notte di felicità impagabile, al duro quotidiano da affrontare con il coltello tra i denti... Intanto per la tua ragazza c'è almeno un nuovo lavoro alla Rinascente e un appartamento condiviso... un po' di tregua...

Sperando in buone nuove... dal 1973! ;)

Un abbraccio!
^_____^

Caterina ha detto...

Da giovane e in coppia anche le difficoltá sembrano di essere belle avventure:)).É importante solo un gocetto di ottimismo.
Baci

Nicolanondoc ha detto...

Basta crederci Guernica e tutto diventa più semplice :-) anche se delle volte bisogna stringere i denti fortemente, vedrai qualcosa cambierà... contiamo in persone come te :-)
Un abbraccio

Daccordo Milo , è quasi una fiaba questo racconto, vissuto così :-) più che delle tregue facevamo delle pause :-) poi racconterò anche dell'appartamento condiviso, ormai sei di casa in questa isola...
Ricambio l'abbraccio.

E' vero Caterina in 2 ci si sente forti soprattutto quando si accoppiano anche i pensieri :-)
Ricambio il bacio :-)

ANNA ha detto...

"La rinascente"... mi ricorda il film di De Crescenzo! :)) Ciao amici miei un abbraccio.

Pietro ha detto...

Un racconto sempre bellissimo, scritto molto bene! Si coglie una realtà vissuta intensamente in tutte le sue variegate sfumature.
Buona serata, Nicola :-)

Milo ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
Milo ha detto...

Carissimo Nicola,

non intendevo dire che il racconto che ci narri è fiabesco, anzi io lo trovo molto reale.
Volevo dire che passare da una notte fantastica alla lotta quotidiana di tutti i giorni è molto vero e vissuto.
La tua storia è molto vera, sentita ed interessante!

A prestissimo!
;)

ultimobandito ha detto...

E' nato un collettivo a due. Uniti si vince.

pierangela ha detto...

ciao buona giornata sotto la pioggia,il mio mare e gia un ricordo.

Gabry ha detto...

Mi piace sempre di più leggere questa vostra storia con tutti i suoi risvolti e su questo episodio in particolare aggiungerei che potrebbe essere ambientata anche ai giorni nostri visto quello che succede nell'ambito lavorativo oggi e se ne deduce che il tempo è passato ma non è cambiato quasi nulla... il lavoro è sempre precario.


Un abbraccio ad entrambi nell'attesa di leggere il seguito.

il monticiano ha detto...

Questa è la vita: l'alternarsi di momenti allegri e spensierati a quelli di natura opposta, duri e pieni di difficoltà che si riescono a superare con la forza di volontà e lo spirito di sacrificio.

Lina-solopoesie ha detto...

Nicola che stupenda favola
e la tua vita .... e sempre bello leggerti .
Si vede che sei stato uno che non si è mai arreso alle avversità della vita , anche tu ne hai passate tante ed e bello poterlo raccontare oggi.
E' proprio vero dentro di noi abbiamo tutti gli strumenti per reagire dobbiamo solo imparare ad usarli.
Lo auguro a tutti .. E' gratificante trovare in sé la forza di volontà e sorridere pensando "io ce la posso fare"

E tu hai dimostrato di essere un vincente nelle vita , e oggi ne raccogli i dolci frutti ..
BUONA GIORNATA A TE ED A RIRI.

P.S.
Riri
Grazie degli auguri che mi hai portato di buon mattino.
Sono felice di avere un amica così cara come te !
UN BACIO LINA

Pupottina ha detto...

sì, sono d'accordo con Guernica ...
al momento la realtà non sembra essere molto diversa....

Nicolanondoc ha detto...

La realtà del mondo lavorativo è cambiata in peggio, oggi si richiede un arbitro per decidere se una persona ha ancora il diritto di lavorare...colpendo sempre di più le fasce più deboli di questa società e poi se l'arbitro non fosse daccordo con i loro obiettivi dicono: "non si vive in democrazia"...
Un caro saluto a tutti voi :-)

☆♥gabrybabelle ۶(๏̯͡๏)۶ ha detto...

Altri tempi,decisamente migliori,sopratutto dal punto di vista della complicita' solidale fra le persone,siano essi amici,parenti amanti compagni-
Oggi?questa politica del cavolo che ha in mano i media che cosa ha inseganto a questa generazione? come si dovrebbero guadagnare il pane e avere senso di solidarieta' per il prossimo??na,lasciamo stare sai gia' che cosa scriverei vero Nicola?
Un abbraccio solidale a te e alla dolce Riri.

pierangela ha detto...

ciao riri, di nuovo freddo...ed è prevista neve per domenica,
buona giornata.

Nicolanondoc ha detto...

Già Gabrybabelle...dei giochi feroci della vita...
Ricambio l'abbraccio con Rirì

Lina-solopoesie ha detto...

RIRI
BUON GIORNO .
grazie del commento che mi hai lasciato .
Così mi dai l'opportunità di stare un pò sul computer, perchè sono appena rientrata stanchissima e colgo l'occasione per risponderti ,(sul traguardo della vita ...)
Un grande traguardo tu dici? ma x noi che non siamo più giovani e abbiamo superato gli anta...
Ma sebbene sì, il valore della famiglia in generale si sia un pò perso- io ho una famiglia fantastica e il suo valore rimane inestimabile tutt'ora.
Non facciamo di tutta l'erba un fascio una volta la famiglia era l'unico vero valore che c'era perche al di fuori di essa c'era un mondo difficile e soprattutto la consapevolezza che per sopravvivere bisognava darsi da fare.
Al giorno d'oggi fanno fanno credere a questi giovani che tutto è li a portata di mano ,che
devono solo partecipare ad un concorso o fare una telefonata e tutti i tuoi problemi saranno
risolti.
Come se non bastasse l'ignoranza dilagante impedisce di distinguere le illusioni dalle occasioni, e i giovani d'oggi arriveranno ad
essere vecchi senza essersi preparati al carico di responsabilita' che li attende.
Ma se la nostra mentalità non fosse piena di sacrifici ma è stata una simbiosi miracolosa
di "valori", abbinati alla nuova generazione!
Solo che è durato poco
I cambiamenti non sono mai stati così repentini da costringere chi non era preparato, a subire un cambiamento così radicale.
BUONA DOMENICA RIRI.
LINA

Luigina ha detto...

Non mi ero accorta che c'era una nuova puntata della vostra storia d'amore, sempre più bella ed avvincente... alla "Pane, amore e...fantasia". Forte e tenero Nicola!!!

pierangela ha detto...

buona domenica sotto la neve.

pulvigiu ha detto...

Buona domenica Riri

e buona festa della donna per domani
e per tutti gli altri giorni dell'anno.

Ciao da Giuseppe.