Una finestra sul Mondo

Arte - L'immagine del giorno

Astronomia - Un'immagine al giorno



Il gadget che stava qui è sospeso per 24/48/60 ore.
Stiamo valutando una soluzione alternativa.
Ghe pensi mi, così si espresso il Presidente dell'Isola che ha già riunito un'apposita task force che si concentrerà per trovare la soluzione migliore nel minor tempo possibile.
Nel frattempo nell'Isola c'è agitazione.
Pare esistano forme di vita intelligenti.
Il Presidente è sconvolto dalla raggelante novità.


sabato 14 novembre 2009

QUANDO SON NATO IO...



Sono nato in un giorno di novembre, una giornata molto piovosa, tutti mi coccolavano dicendomi che ero un bimbo fortunato perchè nato sotto la pioggia, ma era una tempesta!
Quel giorno, in via Garzilli al numero 7 nacqui e pensare che in quello stesso paese è nato anche un grande giornalista, me lo ricordo perchè da grandicello andavo a comprare un panino con la mortadella dal costo di 5 lire, dal padre salumiere, al quale stavo talmente simpatico che me lo faceva con un gran ripieno.:-)
In questa mia esternazione sarò breve e conciso altrimenti avrei bisogno della penna del "Monticiano":-), amico virtuale e simpatico.
In questo paese ho conseguito la licenza elementare ( quante bacchettate sulle mani dal mio maestro, quando mi correggeva i compiti e trovava degli errori) e pensare che la stessa verga gliela regalava un mio compagno di scuola che viveva in campagna.
Arrivai in prima media ed alla fine dell'anno fui bocciato con dei pessimi voti, lì finì la mia carriera "accademica" e mi dedicai ai primi lavori manuali, andavo a raccogliere nei valloni i ritagli di pellami che venivano scaricati dai "bottai" delle concerie di pelli. Subito dopo mi trasferirono a Torino per problemi di sopravvivenza, andando velocemente nel 1973 in quella magica notte del 27 ottobre incontrai Rirì in una sala da ballo...Mi fermo qui....perchè mi sento osservato:-)
Spero di avere la forza di ricominciare il racconto da quando sono nato ad oggi e colgo l'occasione per mandare tanti cari saluti a tutti voi. :-))

45 commenti:

amatamari© ha detto...

A me vien proprio spontaneo dire auguri auguri auguri!!!
:-)

Gabry in blog Belella ha detto...

Che bella questa pagina di ricordi Nicola, ricordi di un tempo ormai lontano ma ancora vivo nella tua mente e nel tuo cuore...

... rileggendo le prime righe disubito agli occhi che in questo periodo deve essere il tuo compleanno, io non se se è già stato o sta per arrivare ma comunque ti faccio i miei piùsinceri auguri di Buon Compleanno!!!!!

....resto in attesa di leggere anche il resto della storia...

Un abbraccio Buon Compleanno e buona domenica!!!

Caterina ha detto...

La vita é un gran mistero. Non si sa mai perché uno capita in un posto mai pensato.Di sicuro Riri é stata prescritta per Te come medicina dopo gli anni difficilissimi per un ragazzo (penso che)abbandonato.
Hai percorso l'universitá della vita.Peró sei nato sotto la pioggia cosí sei fortunato e sei diventato molto forte. La tua isola é stupenda e ricca. Sto aspettando anch'io il seguito.
Tanti auguri a TE di Buon Compleanno con grande abbraccio!!!

Nicolanondoc ha detto...

Amatamari :-) Gabry :-) e Caterina :-) grazie di cuore per gli auguri ma gli anni ( 58 ) li ho compiuti il 6 novembre anagraficamente ed il 1 novembre sono nato :-) l'errore di trascrizione della data è avvenuta quando mi sono trasferito a Torino ( mi hanno trasferito perchè ero ancora piccolino per decidere da solo ).
Una cosa è certo che proverò a scrivere il racconto della mia bellissima avventura che ho vissuto sino ad oggi :-)
Avessi le braccia così lunghe vi abbraccerei contemporaneamente :-)

marcella candido cianchetti ha detto...

prova ad indovinate dove sono vasilli

Luigina ha detto...

Nicola, sono sicura che questo inizio di racconto avrà un seguito. Qui leggo un po' di rammarico per nona aver continuato gli studi, ma credo che la scuola della vita tu l'abbia superata finora a pieni voti. Anche io e Gabriele abbiamo iniziato la nostra storia insieme in una sala da ballo, o meglio una discoteca di ritorno da una gita sciistica.Ma questa è un'altra storia. Buona serata! e a presto

Gabry in blog Belella ha detto...

Buongiornoooooooooo!!!!

Dormiglioni svegliaaaaaaa!!!!

sta per iniziare una nuova settimana e dobbiamo assolutamente viverla come si deve non tralasciando nulla specialmente:- l'essere gentili e sorridere con tutti, solo così sarà una bellissima settimana!!!

Un abbraccio ad entrambi!

Pupottina ha detto...

ciao Nicola.
buon compleanno !!!!
belli i tuoi ricordi!!!

^____________^

pierangela ha detto...

ciao carissimi....oggi giornata uggiosa, ieri sono stata a pranzo con le nostre autorità politiche torinesi , le ho immortalate con i miei clik,
a presto

Pupottina ha detto...

ciaooooooooooooooo Riri
^__________^ un abbraccio e buon inizio settimana ^_______^

Lina-solopoesie ha detto...

Nicola.
La tua storia anche se e solo all'inizio e un pochino simile alla mia ......
Sono nata dopo la guerra ,
La scuola? che brutti ricordi che ho.... Un giorno mi mancava il pennino un altro il quaderno .
Fu allora che per la prima volta forse capii nettamente che oltre al mio c’era un mondo diverso e questa volta ero costretta a vederlo tutti i giorni.
I miei occhi assorbivano con apatia questa nuova scoperta, si perché tanta mie amiche di scuola sembravano delle bambole viventi ed io invece senza grembiuli senza fiocco e senza
merendina sentivo crescere dentro di me la vergogna e la miseria- L’insegnante dopo averci squadrate tutte fece la sua selezione, come capi di bestiame fummo divise dalle bambole viventi, a loro furono assegnati i primi posti, noi bambine già mortificate dalla vita, la scuola! la grande educatrice senza preamboli ci emarginò agli untumi banchi.. Si sa che le minoranze possono diventare pericolose ( e così fu ) forse per ribellione .
Ricordo con dolore che un giorno per sottrarmi a una rigata sulla mano, nello spostarmi la mia maestra mi colpi il viso, dentro di me sentii per la prima volta l’odio verso di lei e la tanta decantata scuola e i suoi valori… ..

Il rientro a casa mamma mi guardo, mentre io con le lacrime agli occhi le raccontavo ciò che la maestra mi aveva fatto lei mi disse: A scuola domani ti accompagno IO. Il giorno dopo andai a scuola accompagnata da mamma, e con mia grande sorpresa portò come dono alla maestra zucchero e caffè , quando le chiesi il perché di quel dono lei rispose! Lina! tu il mondo ancora non lo conosci . Oggi a sessanta anni posso dire che il
mondo va ancora così . Il sogno di diventare maestra mi fu rubato grazie proprio alla cattiveria della scuola e dall'ignoranza
DELLA MIA..... INSEGNANTE.
( sono autodidatta ho fatto splo la terza elementare )
P:S;
Nicola scusami se mi sono prolungata ....
AUGURO A TE E A RIRI
UNA FELICE SETTIMANA
LINA

Nicolanondoc ha detto...

Marcella :-) non è facile indovinare dove ti trovi, però sono sicuro che con i tuoi viaggi ti arricchisci dalle... conoscenze ;-)

Luigina :-) penso che un pò tutti hanno il rammarico di non aver continuato gli studi...c'è sempre qualcosa di nuovo da imparare :-)))

Gabry :-) siempre, sorridenti e gentili con tutti :-)))

Pupottina :-) grazie sei dolce e sempre disponibile per tutti :-)))

Lina :-) sembra che il dopoguerra non abbia risparmiato nessuno della nostra fascia sociale anzi ci hanno costretto a pagare i danni che ha provocato il fascismo...
l'ignoranza allora ha fatto sì che io essendo l'unico "maschio" dei figli mi accollasi la responsabità di andare a lavorare in tenera età...
comunque non so se sono autodidatta ma la mia vita l'ho vissuta spontaneamente e in confidenza, ho anche trasgredito con i piaceri che mi ha offerto e se mi capita l'occasione sono pronto a riprovarci :-)))
Grazie di essere qui con noi, ciao

Nicolanondoc ha detto...

Oh Piera, sono sicuro che come immortali tu non c'è nessuno :-)))
Un bacio

desaparecida ha detto...

Auguri nicola....
è sempre un ulteriore viaggio raccontare il proprio viaggio!

Un abbraccio :)

Nicolanondoc ha detto...

Desa :-) ho rivoltato sottosopra il tuo pensiero...sembra quasi di conoscerti, grazie.
Un abbraccio a te :-)

il monticiano ha detto...

Allora birichino di un Nicola - ti posso essere padre - dimmi la verità: sei andato avanti con gli studi?
Mi citi nel tuo post quando tu sei un grande artista.
Te li faccio in ritardo gli auguri
li gradisci ugualmente? E allora Buon compleanno.
Vi abbraccio te e Riri.

Pietro ha detto...

Bellissimo racconto, sono certo che incontrare Riri sia stato per te un evento magico, più che meraviglioso.
Buon Compleanno, Nicola! :-)

Gabry in blog Belella ha detto...

In ritardissimo ma ci sono.... eccomi qui pronta a lanciarvi il mio ormai famosissimo... Buongiornoooooooo!!!!!!!
stamattina ho messo in moto la lavatrice perchè oggi qui è una giornata bellissima senza tutta quella umidità dei giorni scorsi è c'è un bel venticello che è l'ideale per far asciugare il bucato in tutta fretta.

Un abbraccio ad entrambi e buona giornata!

giardigno65 ha detto...

che bello, auguri ....

Guernica ha detto...

"In quella magica notte"...che bello Nicolanondoc! Che bella definizione!

E...tanti auguri!^___^

Nicolanondoc ha detto...

Aldo :-) un papà così giovane me lo posso permettere :-) per il birichino non ti posso dar torto, se ho continuato con gli studi? Circa a 14 anni, a torino, feci un corso professionale ( arti e mestieri ) serale per aggiustatore stampista, della durata di 3 anni e poi il sogno era quello di disegnatore progettista, ma ...c'è sempre un ma nel nostro percorso...ed in un solo momento abbondonai tutto...
grazie per l'amicizia virtuale :-)

Pietro :-) è stata magia pura...come si toccasse qualcosa di immaginario.
Buon pomeriggio :-)

Gabry :-) dal rumore della tua lavatrice sembrerebbe che il motore giri a 3...:-)
Ti abbraccio

Giardigno 65 :-) mi leggi nel pensiero, grazie

Guernica :-) già il tuo nome in se stesso mi intimidisce :-) per il resto ...si...quella notte Riri raccolse il fiore della mia giovinezza coltivandolo per 36 anni :-)
Ti bacio,spero che non arrossirai...con amicizia.

Caterina ha detto...

La mia battaglia contro le foglie sará duratura. Per fortuna non fa molto freddo cosí mi piace stare all'aperto e il lavoro fisico fa bene alle mie linee:))
Un grande abbraccio a Te e a Riri

Gabry in blog Belella ha detto...

.... in punta di piedi arrivo e dico buongiorno..... questa mattina vado piano perchè Rirì mi ha detto che c'è la nebbia, non vorrei finire addosso a qualcuno o a qualcosa... no qui anche oggi mi sembra una bella giornata primaverile come ieri.....evvai!!!!

Un abbraccio e buona giornata ad entrambi!

Nicolanondoc ha detto...

Caterina :-) la tua battaglia contro le foglie " duratura" la chiamerei " permanente " sino all'estinzione di tutte le foglie secche :-)
bacini e buona giornata

Gabry :-) la nebbia è svanita l'ha sostituita un bel cielo grigio ahahah
Un abbraccio

ultimobandito ha detto...

leggo, che in molti di voi c'è il rammarico per non aver potuto studiare. Lo capisco, e alle volte anche a me capita di ripensare al passato e dire:" se avessi fatto così, piuttosto che cosà...", ma poi quando ragiono a mente fredda penso:"in ogni caso nessun rimorso".
Il consiglio che mi vien da dare quindi a tutti voi, ma in particolare a chi pensa di aver sbagliato nella vita, è quello che se in quel determinato momento si è scelta una strada piuttosto che un'altra, è solo perchè in quel determinato momento, si è ritenuto più giusto fare in quel modo.
Saluti a tutti.

SCHIAVI O LIBERI? ha detto...

Un grande in bocca al lupo caro Nicola.
Un abbraccio

pierangela ha detto...

ciao carissimi.

Nicolanondoc ha detto...

Caro Marco, anni fa quando ero ancora un "giovanotto" e guardavo ancora cosa mi succedeva intorno mi accorsi che un certo B. da molti probabilmente assai amato, aprì la strada a questo tipo di intendimento: la "liberalizzazione" dell'acqua, ora i 2 B. l'hanno suggellato scolpendolo sulla pietra...inoltre caro Marco, nei momenti di crisi i " potenti " investono su 2 beni rifugio...oro e acqua...guarda caso :-)
Fraterni saluti

Renata ha detto...

Buon compleanno Nicola! E grazie per questo quadretto incompiuto, che hai interrotto "sul più bello!".

Vogliamo sapere tutto, adesso Di te, di RIRI del vostro incontro. Guarda che torno presto. Un abbraccione

Gabry in blog Belella ha detto...

Buongiornooooooooo.... ieri qui è stata un'altra giornata di primavera e credo che oggi bisserà di nuovo... quindi sono fuori al giardino a dare una mano di impregnante protettivo alle panchine e al cancelletto di legno così possono affrontare anche quest'altro inverno senza troppi problemi visto che hanno entrambi quasi dieci anni.... e poi ieri ho fotografato anche i mici sul muro.. appena ho tempo sistemo le foto e monto il video così vedrete anche voi i miei nuovi amici pelosetti a 4 zampe.

Un abbraccio e buona gioranta!

marcella candido cianchetti ha detto...

buongiorno ,fine f del tour, e nuovamemente nel can can vasilli

Pupottina ha detto...

ciao Riri
buon giovedì ^___________^
ancheo ggi sono in ritardo...
a casa ho Kevin con un bel raffreddore.... ma sta migliorando.... sai, lo coccolo tanto ;-) e ne approfitto perché è così bello vederselo in casa infrasettimanalmente ^_______^

ultimobandito ha detto...

per chi volesse, sul mio blog ho inserito un filmato su: cosa succede a privatizzare l'acqua (etichetta: politica). Facciamone tutti patrimonio di questi insegnamenti.
Saluti a tutti/e

Guernica ha detto...

Nicola e dov s'è mai vista una Guernica che arrossisce???
eheheheh
:)

Siete belli tu e Riri.

Guernica ha detto...

dove...perdon!

Nicolanondoc ha detto...

Bolivia: cosa succede a privatizzare l'acqua
ultimo bandito ho voluto riportare qui il video che hai postato..
saluti a tutti

Nicolanondoc ha detto...

Per Renata:
al più presto continuerò la storia, grazie, un caro saluto.

Per Guerny:
adesso sono più tranquillo:-))
Ti abbraccio

ultimobandito ha detto...

grazie Nicola per lo spazio concessomi sul tuo blog sul caso della privatizzazione dell'acqua.
Cari lettori svegliamoci, il governo Berlusconi ci ha venduto alle multinazionali. Nell'articolo 23bis del decreto legge 112 del 5 agosto 2008 l'acqua viene assoggettata a regole capitalistiche. Cioè diventa una merce qualsiasi.
Mi viene da dire. Berlusconi pezzo di merda, ma poi correggo: politici pezzi di merda (perchè l'opposizione come spesso accade è rimasta silenziosa e se n'è lavavata le mani). Cari blogger svegliaaaaa

Gabry in blog Belella ha detto...

Buongiorno e buon venerdìììììììììì!!!

ma che fai stamattina mi parli telegraficamente....ahahahah!!! ma adesso possiamo parlare perchè la mamma sta ancora dormendo... ma appena si sveglia bisogna smettere e dedicarsi completamente a lei perhè in questo periodo è particolarmente capricciosa e biricchina.

Hai visto i miei nuovi amici pelosi a quattro zampe come sono bellini, ormai sono a pensione completa qui sul mio muretto, sono tutti gatti randagi ma uno mentre mangia, quello bianco e nero, si fa toccare ed io lo accarezzo sempre, mentre gli altri due sono proprio randagi selvatici.

Un abbraccio ad entrambi e buona giornata!

Un abbraccio e buona giornata.

marcella candido cianchetti ha detto...

e si tornata in pienissima routine grazie x il travolgente ,io mi vedo super casinara vasilli

pierangela ha detto...

ciao ,ieri sono stata in montagna ,è stata na giornata soleggiata.
vi auguro buon venerdi

ultimobandito ha detto...

Ciao Nicola, ciao Riri, scusatemi se insisto sulla storia dell'acqua privatizzata, ma mi sembra veramente una cosa di vitale importanza.
In Italia esiste già un paese cui hanno privatizzato l'acqua ed è Aprilia. Andate a vedere (e sapete dove) cosa sta succedendo.
E meno male che la politica è per il bene della collettività... altrimenti non oso immagginare.

Nihal ha detto...

Aa Nov 14? Scusami per il ritardo. I migliori auguri di buon compleanno, Nicola. Tantissimi salutami a Renata.

Allora, una buona domenica incomincia con la prima colazione:) Ci vediamo a presto.

Con amicizia~

Nicolanondoc ha detto...

Nicole :-) grazie, a presto allora :-) bellissima la cartolina :-)
Un caro saluto

Lina-solopoesie ha detto...

Nicola ...Buon giorno!
Anche da me il tempo e incerto..
Certo dobbiamo prepararci al freddo che verrà alle grande piogge , siamo o non siamo in inverno?
Pensa che nelle nostre strade principale già si vive l’atmosfera del Natale , e di Domenica tutti i negozi sono aperti.. Che bello il Natale ! Certo che non avrò di che annoiarmi nei giorni che verranno , Sono diventata presto nonna .
Mi sposata a 18 anni 2 figli che mi hanno fatta nonna di 7 nipoti , tutti si aspettano da i regali per Natale .
Magari solo a Natale!!! , ci sono da fare 11 onomastici undici compleanni …..
Diceva Totò … e io pagoooo!!!
Buona Domenica a te e a Caterina .
LINA