Una finestra sul Mondo

Arte - L'immagine del giorno

Astronomia - Un'immagine al giorno



Il gadget che stava qui è sospeso per 24/48/60 ore.
Stiamo valutando una soluzione alternativa.
Ghe pensi mi, così si espresso il Presidente dell'Isola che ha già riunito un'apposita task force che si concentrerà per trovare la soluzione migliore nel minor tempo possibile.
Nel frattempo nell'Isola c'è agitazione.
Pare esistano forme di vita intelligenti.
Il Presidente è sconvolto dalla raggelante novità.


lunedì 10 agosto 2009

10 agosto e la notte di San Lorenzo

Ogni anno la notte del 10 agosto, gli occhi di tutti noi si rivolgono al cielo per cogliere al volo una stella cadente ed esprimere così un desiderio.
Nella tradizione popolare le stelle del 10 agosto sono anche chiamate "fuochi di San Lorenzo" in quanto ricordano le scintille che provenivano dalla graticola infuocata su cui fu ucciso il martire Lorenzo, poi volate in cielo. In realtà San Lorenzo dovrebbe essere stato decapitato, ma nell'immaginario popolare l'idea dei lapilli volati in cielo ha sicuramente preso piede.

Buona ricerca a tutti ed esprimete molti desideri.
Vi abbraccio, Flo

9 commenti:

pierangela ha detto...

ciao, buona giornata

il monticiano ha detto...

San Lorenzo li conosce bene i miei desideri e se potrà qualcosa farà.

Poeslandia ha detto...

Questa sera i miei occhi saranno rivolti al cielo per una notte magica ... auguri una stellata notte Lisa

Gabry in blog Belella ha detto...

Io in questa data sempre con il naso all'insù ma mai visto niente....ahahah!!!
comunque stando agli esperti è meglio ripetere l'operazione naso all'insù anche domani sera.... speriamo bene che questa volta riesca a vederne, non dico una, ma almeno mezza....ahahah!!!!

Un saluto!

calendula ha detto...

tanti desideri, spero qualcuno si avveri.

amatamari© ha detto...

Decisi una volta di passare tutta la notte insieme agli amici lontano dalla città, su una collinetta da cui si poteva ammirare tutta la volta celeste. Eravamo organizzatissimi: brandine, bibite, panini, copertine leggere, insomma tutto il necessario per trascorrere quelle ore felicemente.
Verso le 23 iniziò uno a dire "Eccola!" , un altro "Guarda!" e poi il terzo indicando una direzione "Guarda laggiù" e dopo ancora quasi un coro, tutti avvistavano punti volanti cadenti tranne la sottoscritta.
Tornai a casa all'alba con gli occhi rossi dallo sforzo schiumando di rabbia.
:-)

Tua madre Ornella ha detto...

Uno solo ma sò che non si avvererà!
Un bacio
Ornella

desaparecida ha detto...

tanti....e nn ho avuto la forza di guardare le stelle! :)

Flo ha detto...

Io ho provato sia il 10 che la sera successiva...ma nulla! Ad ogni modo mi capita di vederne in serate non particolari ... quando non ne cerchi ne vedi sempre molte! ;)