Una finestra sul Mondo

Arte - L'immagine del giorno

Astronomia - Un'immagine al giorno



Il gadget che stava qui è sospeso per 24/48/60 ore.
Stiamo valutando una soluzione alternativa.
Ghe pensi mi, così si espresso il Presidente dell'Isola che ha già riunito un'apposita task force che si concentrerà per trovare la soluzione migliore nel minor tempo possibile.
Nel frattempo nell'Isola c'è agitazione.
Pare esistano forme di vita intelligenti.
Il Presidente è sconvolto dalla raggelante novità.


domenica 26 giugno 2011

Capire/non capire

A quindici anni volevo
capire:
era il mio imperativo
capire.
Adoravo Cartesio, le sue
idee chiare e distinte
(ma allora metti in parentesi
quasi tutto, o tutto del tutto)
M'incantava a capo
del letto il suo sguardo ostinato
di ragione, dal poster
francese.

Poi faticosamente
ho capito
che non c'era nulla
da capire.

E'cosi'riposante non capire
i giochi feroci della natura
e/o della storia (o dell'aldilà)
- ti basta un documentario
sull'etologia, o una seduta
del tribunale di Priebke
o un fumetto medievale dell'inferno-
si puo' solo
raccogliere ricucire
descrivere.

Puoi trascorrere anni in
romanzi o testi
seriosi di scienza
ti sfuggirà sempre il senso
e il senso del senso:

L'ultima porta che devi aprire
in totale assoluta solitudine
(quando entri invece
c'è tua madre e il percorso
è tra tenere pareti
protettive)
Beati gli antichi: ipse
dixit: aveva capito uno
solo e bastava per tutti.

Ora tutti si affannano
a cercare e non si trova che ASSENZA
PERDITA VUOTO
NULLA.

13 commenti:

Lara ha detto...

Proprio così. Tanto tempo per cercare di capire e quello che si delinea sempre più è l'assenza, il vuoto.
Splendidi e toccanti versi, come sempre.
Grazie R.L!
Lara

Milo ha detto...

Cara R.L.!!!

...nel tuo "Beati gli antichi: ipse
dixit: aveva capito uno solo e bastava per tutti."
ci vedo tanto: "O greggia mia che posi, oh te beata,/ Che la miseria tua, credo, non sai!/ Quanta invidia ti porto!"

Beh, io al "non pensare" preferisco l'amara e faticosa consapevolezza. In una parola accetto mio malgrado "l'orrore" di Conradiana memoria (Cuore di Tenebra) che è il principale ingrediente di cui siamo composti.
Ehi! Non è mica colpa nostra! (o no?) ;-)

Un abbraccio e un saluto a te e a tutti gli "isolani" !!!!

:) :) :)

Ambra ha detto...

Triste doverlo ammettere! Ma è proprio come dici tu.

Adriano Maini ha detto...

Sincera ed ispirata come sempre - lo si avverte subito - ma anche, se non disperata, esasperata: ma il mondo non lo cambiano da soli, ne' lo possiamo lasciare solo agli altri.

ultimobandito ha detto...

le forze del DIS-ordine stanno attaccando da più parti, elicotteri volteggiano sui manifestanti e centinaia di poliziotti anti sommossa avanzano verso cittadini INERMI, questa è la democrazia della Lega del PDL e di FASSINO, non dobbiamo dimenticare devono pagare TUTTO.
NOI da casa possiamo fare una cosa gridare la nostra indignazione CHIAMIAMO LE REDAZIONI DEI QUOTIDIANI E DICIAMO CHE SIAMO PER IL RISPETTO DEI CITTADINI , CHE QUESTA E' UN OPERAZIONE DI POLIZIA PER FARE ENTRARE SOLDI NELLA CASSE DEI PARTI E DEGLI AMICI DEGLI AMICI...BASTA !
IL FATTO tel 06328181
LA STAMPA 0116568111
LA REPUBBLICA 0115169611
RAI TORINO 0118800
CORRIERE DELLA SERA 0262291
RADIO POPOLARE 0233001001
RADIO ONDA D'URTO 03045670
RADIO BLAKOUT 0112495669
abbiamo il dovere di diffondere in maniera incessante la NOSTRA INDIGNAZIONE per questa azione VILE e FASCISTA .

Alle 15,30 presidio a Torino davanti la sede del Pd

zicin ha detto...

Fiumi di inchiostro e schiere di filosofi per capire quello che è imponderabile ed inafferrabile... il senso della vita...
Versi profondi e veri che esprimono il caos in cui siamo immersi.
Felice settimana

Cavaliere oscuro del web ha detto...

Purtroppo è così.Buon inizio di settimana;saluti a presto

Pupottina ha detto...

ciao
Bellissimi versi come sempre!

^________^

rosy ha detto...

Una voce fuori campo.

Oggi, pare che annaspiamo nel vuoto, ma ad un attento esame credo che tante sono le persone che ancora hanno sentimenti saldi e che raramente si parla del buono, ma c'è ancora.C'è lo dimostra questo post e i vari commenti.

Complimenti!

Un saluto agli isolani e un bacio a Nicola.

Pupottina ha detto...

ciao Riri
buon pomeriggio... io sto ancora con il mal di denti... ho praticamente sofferto fino a dopo pranzo... poi l'aulin ha fatto un miracolo... ormai sono al terzo giorno di mal di denti e ho il dentista in ferie... che sfortuna!!!
per uqanto riguarda l'essere giovani e il sentirsi giovani, preferisco il sentirsi giovani perché conosco tanti giovani con la tristezza dentro che non invidio ;-)
l'orologio da quattro soldi ha riacceso la voglia d'estate ^____^ peccato che con il mal di denti non vado da nessuna parte O_O

Costantino ha detto...

Capire a volte da fastidio,in troppi preferiscono la monarchia dell'ignoranza.

Mattia Troìa ha detto...

E già, partiamo come se dovessimo conquistare il mondo e alla fine troviamo difficoltà persino a conquistare noi stessi. Ma solo più in là avremo compreso e conquistato qualcosa che adesso ci sfugge e ci confonde!

Complimenti comunque, conciso e fortemente realista. Sono un poeta anch'io, spero vorrai venirmi a visitare, te ne sarei grato... saluti!

http://mondiparalleli-mt.blogspot.com/

janas ha detto...

Bellissimo post riri
sono riuscita a scovare un pò di tempo per scrivere sul mio blog. spero di trovare nuove amiche comuni, magari.
Buon fine agosto