Una finestra sul Mondo

Arte - L'immagine del giorno

Astronomia - Un'immagine al giorno



Il gadget che stava qui è sospeso per 24/48/60 ore.
Stiamo valutando una soluzione alternativa.
Ghe pensi mi, così si espresso il Presidente dell'Isola che ha già riunito un'apposita task force che si concentrerà per trovare la soluzione migliore nel minor tempo possibile.
Nel frattempo nell'Isola c'è agitazione.
Pare esistano forme di vita intelligenti.
Il Presidente è sconvolto dalla raggelante novità.


mercoledì 8 settembre 2010

RITORNO A QUADRELLE

Ho scritto questo resoconto per non stancarmi a ripeterlo e per conservarne una memoria scritta per me.
Un amico poeta mi aveva parlato di un centro culturale sorto a Quadrelle (provincia di Avellino), che promuoveva premi di poesia e di narrativa.
E così quest’anno vi ho partecipato con la terza parte del mio diario, quella intitolata “Ricordi di scuola”, che riguardava appunto l’insegnamento nelle scuole elementari di quel comune, nei lontani anni dal 1952 al 1960.
Ad agosto mi ha raggiunto la notizia di aver vinto il primo premio.
Il 28, giorno della premiazione, sono partita da Villetta Barrea, in Abruzzo (dov’ero in villeggiatura) e sono fortunosamente approdata a Baiano dopo quattro ore di viaggio tra pullman e circumvesuviana.
A Baiano mi attendeva uno dei dirigenti del circolo, che mi ha anche ospitato la notte. E via al Premio, nella corte di un palazzo nobiliare: musiche letture, discorsi…
Era stata diffusa la notizia del mio arrivo ed ecco presentarsi una dozzina di ex alunni ed alunne, ormai ultrasessantenni, con i quali ho concluso la serata e che ho rivisto la mattina dopo: un incontro inaspettato e toccante.
Ed è stato gratificante essere riconosciuta subito…
Abbiamo rievocato insieme tanti episodi del passato, della Quadrelle di un tempo, povera e contadina, ora diventata una cittadina in espansione edilizia, economica e culturale.
Mi hanno dato notizia dei compagni assenti, alcuni defunti, altri emigrati, altri invalidi e/o malati, che mi mandavano i loro saluti…
Mi hanno testimoniato di aver conservato di me un ricordo così affettuoso, una traccia così viva nella loro memoria, che ne sono rimasta profondamente commossa.
Uno, un omaccione alto quasi due metri, mi ha detto che mi ricordava più alta: si capisce, allora era un bambino!
Molte delle donne erano ingrassate e invecchiate alla maniera paesana, qualcuna sembrava addirittura più anziana di me!
Ho ritrovato Teresa che, alunna di prima elementare, appena arrivavo veniva a sedersi in braccio e mi carezzava le calze di seta (sua madre le aveva di ruvida lana) e quelle che avevo portato per qualche giorno a casa mia, al Vomero, e chi ricordava le banane e i datteri che avevo distribuito in classe (allora sconosciuti in paese), chi i soprannomi che affibbiavo loro, chi i quaderni che gli avevo regalato per incollarvi le cartoline dei paesaggi, chi la gara a chi doveva darmi la mano quando mi accompagnavano al pullman…
Ho promesso di tornare.
E quando mi sono ritrovata nel treno per Napoli con tre grandi fasci di rose, finalmente ho pianto tra le occhiate stupite dei viaggiatori (per fortuna rari): avranno pensato che chissà a quale funerale ero diretta…

RITORNO A QUADRELLE

e qualcuno stupiva
non fosse così alta la maestra
come la restituiva
la memoria di quel tempo
arcano (meraviglia e tremori:
fanciullezza)

irruppe una piena di ricordi
dalla lavagna cancellò il presente
con il vecchio cassino
sempre grondante polvere di gesso

e lei rivisse quel perduto
mondo di giovinezza
attenta a quelle menti in fiore
sorprendente dono custodito
nel sacrario del cuore.

15 commenti:

Sileno ha detto...

Meritato premio e meritata riconoscenza per una persona sensibile come te, ricordata dai suoi alunni dopo mezzo secolo.
Complimenti!

Milo ha detto...

Fantastico!!!

Meritatissimo riconoscimento cara R.L. !!!

Credo che sia stata un'esperienza preziosa, indimenticabile.

E sicuramente rara!!!

Un caro saluto e complimenti di cuore!!!

Gabry ha detto...

Congratulazioni R.L.!!!

Sicuramente un'esperienza bellissima ed emozionante che, al di la del premio meritatamente riucevuto, lascerà un'enorme segno nei cuori e nella memoria di tutti quelli che l'hanno vissuto.


Un saluto a tutti e buona giornata!

marcella candido cianchetti ha detto...

brava buona giornata con vasilli

Pupottina ha detto...

sorriso e aperitivo ... considerata l'ora ^_____________^

Pupottina ha detto...

è un ottimo metodo per ricordare quello di scrivere e annotare le belle esperienze.
io non ci sono mai stata.

il monticiano ha detto...

R.L. altro che resoconto, questa è una storia vera di una persona come te che sta nel cuore di tutti i tuoi alunni.
Una dozzina di rose virtuali anche da me.

Caterina ha detto...

Cara R.L., complimenti per il premio veramente meritato, per i fiori veri ed immaginari consegnati. Non é per caso che gli alunni ti hanno riconosciuto ed accolto con tenerezza dopo tantissimi anni. Poteva essere un esperienza molto piacevole.
Ti invio un caro saluto e baci

marcella candido cianchetti ha detto...

buona giornata con vasilli

Lina-solopoesie ha detto...

Riri
Ogni volta che fai un post , imparo a conoscerti sempre di più .
Sei davvero una persona speciale .
Essere ricordata a distanza di anni dai tuo alunni , non e da tutti e non da poco .
Certamente è davvero meritato il premio ... Non mi resta che farti i miei complimenti e augurarti una felice giornata
Lina

giardigno65 ha detto...

UN BEL RITORNO , in un posto speciale !

Pupottina ha detto...

ciao Riri.
anche a me 20 sigarette incuriosisce... sarà per tutta la pubblicità che fanno su sky
;-)

buon weekend ^___________^

pierangela ha detto...

ciao, complimenti!!

sono in montagna un abbraccio

Lina-solopoesie ha detto...

Riri
Come vedi anche da me ha fatto capolino la pioggia .
Che brutto mi ci dovrò abituare , già mi viene la malinconia solo a persarci .
Prima di chiudere il p.c. il mio pensiero è stato di portarti la buona notte .
e visto che adesso starai certamente dormendo.. ti auguro di fare un bel sogno e che al risveglio tu lo possa realizzare ..:-)
UN BACIO E DORMI BENE . LINA

marcella candido cianchetti ha detto...

buon sabato con vasilli