Una finestra sul Mondo

Arte - L'immagine del giorno

Astronomia - Un'immagine al giorno



Il gadget che stava qui è sospeso per 24/48/60 ore.
Stiamo valutando una soluzione alternativa.
Ghe pensi mi, così si espresso il Presidente dell'Isola che ha già riunito un'apposita task force che si concentrerà per trovare la soluzione migliore nel minor tempo possibile.
Nel frattempo nell'Isola c'è agitazione.
Pare esistano forme di vita intelligenti.
Il Presidente è sconvolto dalla raggelante novità.


mercoledì 24 febbraio 2010

LE ROI ...ottobre 1973 decimo punto

Doveva essere una notte da re, infatti ordinai la suite più bella dell'hotel e chiesi che mi fosse servito lo champagne da me preferito. Dentro di me sapevo che quella doveva essere una notte da ricordare per sempre. Era un bellissimo sogno diventato vero, la realtà che stavo vivendo superava di gran lunga la fantasia che diventava sogno, ma vivo, palpabile, da gustare. Il suo corpo caldo mi rassicurava, mi faceva sentire un uomo che avrebbe potuto scommettere su se stesso ed ogni volta che sfioravo la sua pelle ne ero sempre più convinto. L'alba arrivò in fretta, quasi a salutare la meraviglia della notte, dopo aver osservato quei meravigliosi colori mi addormentai sul suo seno fino a sera inoltrata, a quel punto ci avviammo verso Torino. Lungo il percorso la voglia di riabbracciarla era forte, ormai la sentivo mia, davanti all'uscio di casa sua la salutai e già il pensiero di star lontano da lei un solo giorno mi faceva intristire come la nebbia che si era infittita.
Tornando a casa mille pensieri mi sfiorarono: - " cosa avrei potuto offrire a questa donna in futuro, visto che si viveva un momento di congiuntura?" Mi risposi che avevo ben poco,nello stesso tempo mi sentivo più forte e pronto a difendere il mio posto di lavoro, adesso avevo un motivo in più. La notte del lunedi, quando si ricominciò a parlare alla Fiat degli esuberi e che probabilmente la mia linea di produzione sarebbe stata trasferita altrove, ero deciso a lottare ad oltranza. Ormai c'era in ballo il mio futuro e non solo...

21 commenti:

Caterina ha detto...

La vostra storia é molto romantica.É come una favola ma la realtá. Mi commuovono questi sentimenti forti, questo grande amore.
Tanti bacini e buona notte

Jasna ha detto...

che bei stralci di vita che racconti... ti leggo ogni tanto ma quando lo faccio riesco a vederti nelle tue appassionate imprese! Ciao nic.

Nicolanondoc ha detto...

Ciao Caterina, ogni storia è una storia a sè con tantissime " sfumature " basta crederci :-)
Bacini a te :-)

Ciao Jas, è sempre un piacere ritrovarti su questa isola...grazie

Gabry ha detto...

La storia adesso incomincia a prendere una bella consistenza... motivare la propria vita è una gran bella cosa e questo ci sprona ad andare sempre avanti e a combattere per riuscire ad avere quello che vogliamo.

Un abbraccio e buona giornata!

Pupottina ha detto...

ciao Nicola, che bei ricordi romantici!
stai raccontando il romanzo della tua vita ... l'amore è sempre l'ingrediente indispensabile ed il tuo modo di raccontarlo è veramente delicato e struggente.

Pupottina ha detto...

cara riri,
buongiorno ... ormai dovrei dire, come al solito, super impegnato....
buon proseguimento

^______________^

pierangela ha detto...

ciao carissimi, da me tutto bene.
vi auguro buona giornata, un abbraccio

Lina-solopoesie ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
ultimobandito ha detto...

salve, volevo chiedere se qualcuno sa spiegarmi perchè sul mio blog non riesco più a pubblicare post nuovi. C'è uno spazio esaurito? Mi date una dritta?

Guernica ha detto...

E' come una conferma che il grande amore non esiste solo nei libri.
L'amore prima di tutto.E' difficile Nicola oggi...magari vengono prima il lavoro e la propria realizzazione in un clima di freddezza totale.Che tristezza.

Nicolanondoc ha detto...

Ultimo bandito : scrivimi sperando di esserti utile!

Nicolanondoc ha detto...

Guernica : negare l'amore è negarsi alla vita, per questo vorrei avere la forza di continuare ad amare :-)

Sei più viva che mai...permettimi di abbracciarti :-)

Lina-solopoesie ha detto...

RIRI
Buon giorno.
Anche da me il tempo è stupendo ...purtroppo tutti i miei nipoti sono a scuola ora esco e vado a fara una bella passeggiata con il cagnolino e con mio marito...
Rispondendo al tuo commento ,
penso che quando stiamo bene con noi stessi , anche quando piove e c'è tempesta , niente può influenzare la nostra serenità interiore anche se nessun sole ci illumina.

Tuttavia cerco di essere un ottimista nata di vivere fino in fondo con le mie ansie, le mie paure, i miei momenti di dolori... Anche se fanno male, ma mi fanno anche sentire viva, umana... Ovviamente si può anche unire le due vie... Osservare i propri dolori e le proprie avversità con distacco spirituale, ma comunque viverli fino in fondo... Non bisogna cercare a tutti i costi la serenità... basta semplicemente
vivere la propria umanità, che comprende anche momenti di serenità, ma che non può far parte
di tutta la nostra vita...

TI AUGURO UN FELICE GIORNO CON UN GRANDE ABBRACCIO LINA

il monticiano ha detto...

Volli, volli sempre, fortissimamente volli, sono le parole che mi sono venute in mente nel leggere questo decimo punto della tua bella storia. D'altra parte il poeta e scrittore che le scrisse, Vittorio Alfieri, lì a Torino lo dovreste conoscere bene voi che ci vivete. Lui era di Asti dove feci il militare nel 1950 e andai a visitare la sua casa.

Nicolanondoc ha detto...

Che dire Aldo, sai tutto di tutti :-) che avevi fatto il militare ad Asti è uno scoop!
Un caro saluto :-)

Lina-solopoesie ha detto...

Nicola ..RIRI.
Che storia bella che e ...ed è stata la vostra vita.
Si legge sempre con grande piacere .. Io penso che quando ci sia amore in un matrimonio si superano anche i momenti difficile ..
Quando vengo da te a leggerti .. mi sembra di leggere un bellissimo romanzo...d'amore ...
Che perà gia si conosce il finale... :-)
Continuate a a farci gioie nel vostro amore .....
BUON APPETITO
LINA

Luigina ha detto...

Che romanticone Nicola!Sempre più bella la vostra storia! Certo che i tempi per i lavoratori della Fiat non sono cambiati molto da allora.

Pietro ha detto...

Nicola, il tuo racconto è sempre molto bello e avvincente, ti leggo con gran piacere.
Buon weekend!

pierangela ha detto...

ciao carissimi, buona domenica!!!

Milo ha detto...

L'Amore, quello vero, bussa prepotente, e dopo la notte di sogno bisogna fare i conti con la realtà: affrontare con fermezza il futuro per non perdere il più prezioso Bene: l'Amore trovato!

La storia è bella e avvincente! Ma soprattutto vera!

Un abbraccio!!!
^____^

Nicolanondoc ha detto...

...perchè amore trovato, Milo?
direi spontaneo :-)
Ricambio l'abbraccio