Una finestra sul Mondo

Arte - L'immagine del giorno

Astronomia - Un'immagine al giorno



Il gadget che stava qui è sospeso per 24/48/60 ore.
Stiamo valutando una soluzione alternativa.
Ghe pensi mi, così si espresso il Presidente dell'Isola che ha già riunito un'apposita task force che si concentrerà per trovare la soluzione migliore nel minor tempo possibile.
Nel frattempo nell'Isola c'è agitazione.
Pare esistano forme di vita intelligenti.
Il Presidente è sconvolto dalla raggelante novità.


sabato 10 luglio 2010

IL FASCINO DEGLI..IPPOPOTAMI :-)

Hai visto quel tipo? Quanto è grasso!!! Ecco le parole che fanno male, perchè non ci si aspetti che queste persone, oltre ad essere un pò sopra il peso:-) siano anche sorde!!Però si sa, l'uomo è fatto così, allora se si incontra un "vecchio amico" che non si vedeva da secoli, la prima cosa che non bisognerebbe dirgli è: maròòòòòò come sei ingrassato!!Le persone "grasse" sono sensibili, più di quello che si immagina...cerco di fare attenzione a come parlo, anche perchè mi viene in mente un episodio della mia "tenera infanzia"..c'era un povero ragazzo veramente ciccione, e noi, crudeli, come lo sanno essere solo i bambini lo chiamavamo "panz e' vierm" (pancia di vermi), perchè nel nostro immaginario nel suo pancione esagerato c'erano solo questi esseri immondi....Lui sorrideva, era un pò più grande di noi, ma ci accompagnava ed un pò ci guardava quando scorazzavamo in giro sugli alberi arrampicandoci come scimmie, era sempre pronto a darci una mano a scendere:-) Un giorno restammo soli, gli altri erano andati via (un pò più piccini) e noi ci scambiammo quattro chiacchiere, ricordo ancora, come fosse ora, le parole che mi disse: -"i bambini ti ascoltano, solo tu puoi farli smettere con questo assurdo soprannome che mi fa star male"-, come dirgli che ero stata proprio io quella che glielo aveva affibiato? Mi sentii un pò male, ma reagii subito e cominciai a chiamarlo per nome: Gustavo...Certo che anche il nome lasciava un pò a desiderare, ma era meglio di niente:-) Così, anche adesso, quando vedo un "ciccione" mi viene in mente il tenero Gustavo e mi guardo bene dal fissargli il pancione..anzi lo guardo negli occhi ed ottengo un sorriso:-)

11 commenti:

enrico ha detto...

Sì noi grassi siamo dei teneroni...

Antonella ha detto...

Odio profondamente le persone che deridono le altre e soprattutto quando lo fanno con i bambini! Nella nostra società siamo bombardati da diete, fisici bestiali e tutto ciò che è diverso è additato! Ognuno ha il suo fascino, ognuno ha un cuore da donare agli altri e non importa sotto quanto grasso si nasconda....io guardo il cuore e gli occhi, tutto il resto non conta!!
Mia cara Riri, se ti fa piacere, sul mio blog "Gocce di Amicizia" c'è un pensiero per te! Un caro abbraccio e un bacio!

Pietro ha detto...

Le persone grasse oltre che "sensibili", come dici tu, sono anche simpaticissime e leggerissime: quando ballano sono agili e impalpabili come piume!
Buona domenica, Riri :-)

Gabry ha detto...

Ognuno, nella sua unicità, è una persona speciale..... e poi noi grassi siamo sempre delle persone allegre.

Un abbraccio Rirì e buona domenica!

pierangela ha detto...

Buona domenica

Caterina ha detto...

Le persone grasse (anch'io sono un po' cicciona:)))sono in genere teneri e allegri,ottimisti e forse piú equilibrati di quelle magre. Non so il perché ma per me sono simpatissime. I bambini (ma non solo)possono essere crudeli con i compagni diversi ma per loro man mano saranno piú importanti le qualitá interne di un compagno.
Mi piace molto la tua storia che ha il sapore di vita.
Baci e buona domenica

Spes ha detto...

So cosa significa essere ippopotamo...e so cosa significa essere scheletri...insomma capisco bene il post.
Il fatto è che spesso l'essere umano è così superficiale da non capire che la bellezza non è nell'aspetto. E si critica e si giudica e si discrimina...

Non posterò, ma non mi dimentico degli amici.Quello mai!
Un bacione.

Lina-solopoesie ha detto...

Riri
Me devi scusare se non sono più venuta da te x 1 salutino ..Il fatto e che apro il blog solo quando trovo i commenti per

rispondere ....Infatti questo post me tengo per tutte il periodo delle vacanze ...perchè anche quì in blogger ci sono pochissime amiche ...

Che dire di Me ! Quest' anno per la prima volta non vado in vacanza perchè mio marito si è fratturato la caviglia e sta col piede fasciato ...ne ha per

un bel pò...pazienta , come vedi nella vita capitano sempre imprevisti ...nulla si può programmare ....In effetti il post cos'è la felicità e proprio appropriato , la felicità sono

rari momenti se non li sappiamo cogliere svaniscono anche quegli attimi sfuggenti ....Pazienza , mia mamma diceva sempre che come un buon augurio in questi

circostante bisogna dire : MAI PEGGIO .... e tu come stai? dove vai in vacanza? scommetto a Napoli ... in fondo li hai i tuoi amici parenti ....Ma se vogliamo quando uno sta bene col marito , ogni posto lo rediamo bello ...vero?
UN BACIO ,Un caro saluto anche a Nicola...
SAI CHE vi VOGLIO BENE .
CIAOOOOOOOOOOO LINA

Lina-solopoesie ha detto...

Riri
Buon giorno ...affrontiamo un altra girnata di caldo....Si soffre molto ...non si ha voglia di fare niente...ma l'state e sempre estate è bellissima .Altro che ...l'inverno con la... pioggia il ...vento il... freddo .. Riri viva l'stateeeeee.
BUONA GIORNATA A TE lINA

giardigno65 ha detto...

basta poco !

il monticiano ha detto...

Il fatto è cara Riri che se mi dovessi incontrare mi saluteresti con un sonorissimo "Ciao Gustavo!!!",
Almeno abbiamo fascino!

Bravissima, complimenti sinceri per il tuo post e grazie infinite per il tuo commento al mio ultimo post.

Un salutone a tutti voi.